tecnologie auto futuro

I produttori di automobili americani ed il governo stanno pensando seriamente a nuove tecnologie che consentiranno alle auto del futuro di comunicare tra loro e con gli oggetti che le circondano. Avvicinandoci ad un incrocio, ad esempio, una macchina mostra una luce rossa: anche se noi non lo vedremo subito, la nostra auto riceverà un segnale da un'auto che si trova sul nostro percorso e ci avvertirà di una potenziale collisione, e magari frenerà anche automaticamente per evitare l’incidente.

Auto a formaggio

Può superare i 100 Km/h l’automobile progettata da un gruppo di studenti dell’UtahState University (Usa) guidato da Lance Seefeldt. Velocità modesta? Non proprio, in quanto questo veicolo è alimentato con biodiesel derivato dai rifiuti industriali di produzione del formaggio. Oltrepassare i 100 Km/h ha significato stabilire un record su terra per un mezzo di quella categoria alimentato esclusivamente a biocarburante.

auto california

Auto senza conducente. Anche in California si guarda al futuro. Un disegno di legge, dopo il sì dell'Assemblea di Stato e del Senato, attende ora la firma del governatore Jerry Brown, che permetterebbe alle auto intelligenti di percorrere le strade californiane.

Batterie al litio ricarica 1 min

Le automobili elettriche, così come i cellulari e altri dispositivi elettronici, presto non avranno problemi di tempo: un gruppo di ricerca dell’Ulsan National Institute of Science and Technology (Corea del Sud), guidati da Jaephil Cho, ha infatti sviluppato un particolare tipo di batterie al litio che si ricaricano in appena un minuto. La ricerca potrebbe dare un impulso decisivo all’industria dell’hi-tech, e aiutare in modo significativo la diffusione dei veicoli elettrici, molto più ecologici di quelli comuni a carburante, nonché indipendenti da fonti petrolifere.

Citroen stazioni eoliche

La concessionaria Citroën “Nicola Prezioso” di Aprilia, in collaborazione con il Polo per la Mobilità Sostenibile della Regione Lazio (POMOS), centro di ricerca dell’Università La Sapienza di Roma, ha realizzato due stazioni di ricarica veloce e lenta per vetture elettriche che sfruttano una delle principali fonti rinnovabili di energia, il vento.

mit copilota

Sterling Anderson, brillante studente di dottorato presso il dipartimento di ingegneria meccanica del MIT (Massachussets Institute of Technology), ha messo a punto un progetto davvero molto interessante per quanto riguarda la guida assistita di veicoli, specialmente dal punto di vista della sicurezza. L’obiettivo è chiaro, anche se non semplice da raggiungere: il sistema interviene soltanto per evitare che, a causa di un errore umano, venga messa a repentaglio la sicurezza del guidatore e dei passeggeri.

8easy 1

Fare rifornimento in modo intelligente, veloce e a impatto zero? È realtà grazie a Q8easy, l'iniziativa che mira a ridure l'impatto ambientale dei propri punti vendita favorendo al tempo stesso la prevenzione dell'inquinamento e l'efficienza energetica.

GM Otto WindowApp2

Presto scene di film come Minority Report o il più recente Mission Impossible: Protocollo Fantasma potrebbero diventare realtà. Grazie ad una partnership unica, infatti, i tecnici di Chevrolet/General Motors e gli studenti dell’Accademia israeliana Bezalel di Arte e Design sono riusciti a trasformare i finestrini delle automobili in schermi interattivi che utilizzano tecnologie di realtà virtuale per trasformare l’intrattenimento di chi è seduto nei sedili posteriori.

Pagina 12 di 22

Cerca