Cygnus: missione (privata) compiuta. Nuovi rifornimenti sulla Iss

aggancio cygnus

Il cargo commerciale di rifornimento Cygnus è giunto alla sua destinazione, la Stazione Spaziale Internazionale. Dopo un impeccabile lancio avuto luogo il 9 gennaio scorso dalla base Nasa di Wallops Island, in Virginia, il cargo ha concluso la sua prima parte del viaggio, portando sulla Iss rifornimenti ed ulteriori esperimenti per i membri dell'equipaggio.

A bordo del razzo Antares di proprietà della Orbital Sciences Corp., Cygnus si è agganciato alla Iss per la sua storica prima missione operativa, il cui scopo è quello di rifornire la stazione di qualcosa come oltre 1,5 tonnellate di esperimenti scientifici, provviste e tardivi regali di Natale per l'equipaggio, composto da sei membri, d'istanza sull'importante avamposto orbitante. La spedizione ha il costo di 1,9 miliardi, per un accordo preso da Orbital Science con la Nasa per l'invio di approvvigionamenti in orbita.

Il cargo Cygnus si è agganciato alla Iss nella giornata di ieri, domenica 12 gennaio. Il cargo rimarrà attaccato alla stazione spaziale per 37 giorni, durante i quali sarà ulteriormente riempito da circa 2.800 chili di "carico usa e getta", ossia spazzatura spaziale. Dopodiché, Cygnus si sgancerà dalla stazione per un rientro "distruttivo" sopra l'Oceano Pacifico.

Il successivo cargo di rifornimento della Stazione Spaziale Internazionale sarà seguito da una missione effettuata da SpaceX, che ha schedulato di poter lanciare la propria navicella Dragon alla volta della Iss a metà febbraio.

Federica Vitale

Image Credit: Nasa

Leggi anche:

- Parmitano aggancia Cygnus alla Stazione

- Cygnus, un pezzo d'Italia è nello spazio: il video

Cerca