Elysium SPace: le ceneri del defunto vanno nello spazio

elysium space

Il caro estinto potrebbe trovare una sepoltura diversa da quella tradizionale. Perché, infatti, non inviarne le ceneri nello spazio? Certo, alcuni potrebbero storcere il naso al pensiero di sapere di avere sulle proprie teste non solo rottami di satelliti ormai non più utilizzati, ma anche le ceneri di chissà quale umano la cui “ultima volontà” si rivela sicuramente sui generis.

Eppure, è questo il progetto di Elysium Space, una società che si propone, appunto, di lanciare nello spazio le ceneri umane. Tutto si tinge delle tonalità romantiche se si pensa che, dopo un tempo orbitale attorno alla Terra di alcuni mesi, le ceneri inevitabilmente impatteranno con l'atmosfera, diventando luminose come una stella cadente.

Si è pensato proprio a tutto, dunque. Anche ad un'app con la quale monitorare le ceneri. Il progetto potrebbe già essere avviato nel 2014, dalla base di Cape Canaveral. "Un volo spaziale memoriale è un'esperienza unica per la famiglia e gli amici per ricordare una persona cara", ha dichiarato Thomas Civeit, il fondatore di Elysium Space. "Crediamo sia giunto il momento di cambiare la visione della morte, da quella metropolitana a quella più celestiale". Ovviamente, per avviare un simile progetto occorrono dei partner. Probabilmente, le candidate al trasporto delle ceneri saranno le società Orbital Sciences e SpaceX.

Tuttavia, la proposta di Civeit non è nuova. Era il 1997 quando le ceneri di Gene Roddenberry, il creatore del noto “Star Trek”, volarono nello spazio. E, nel 2009, quelle della moglie lo seguirono nello spazio. Insomma, parrebbe che, nell'infinito cosmo, c'è già posto per un memoriale umano.

La prassi di invio delle ceneri del caro estinto è molto semplice. Al momento del lancio, i parenti ricevono un kit con all'intero una capsula contenenti le ceneri, sulla quale è possibile incidere tre iniziali. A sua volta imballata in uno speciale contenitore, su quest'ultimo si potrà incidere un messaggio di una lunghezza massima di 80 caratteri. Il costo ammonta attorno ai 2 mila dollari.

Subito dopo il lancio, mediante l'app progettata per iOS e Android, sarà possibile seguire in tempo reale l'ultimo volo del defunto. Fino a quello definitivo, il cui impatto con l'atmosfera terrestre lo renderà simile al passaggio di una stella cadente.

Forte l'interesse” per l'iniziativa, come sostiene Civeit. Un servizio funebre previsto, al momento, solo negli Stati Uniti e in Giappone. "I funerali sono cambiati nel corso degli ultimi 50 anni, un passaggio da riti religiosi a cerimonie di celebrazione della vita", ha affermato Thomas Civeit. "Attraversando la Via Lattea, fino a diventare una stella cadente, è un'esperienza poetica".

Federica Vitale

Leggi anche:

- Lo spazio è pieno di rifiuti

Cerca