Soyuz: rientrati sulla Terra gli astronauti della Expedition 36

Expedition 36

Con il tradizionale paracadute arancione e bianco della Soyuz TMA-08M in contrasto con i colori del cielo del mattutino grigio e blu del Kazhakstan centrale, l'astronauta della Nasa Chris Cassidy, insieme ai cosmonauti Pavel Vinogradov e Alexander Misurkin, hanno fatto ritorno sulla Terra. Il loro rientro fa seguito ad un periodo di cinque mesi e mezzo di permanenza a bordo della Stazione Spaziale Internazionale.

Così, con il ritorno del modulo Poisk della stazione orbitante nella giornata di ieri, si è dato formalmente il via all'Expedition 37, guidata questa volta dal comandante Fyodor Yurchikhin. I tre cosmonauti hanno effettuato un'orbita di soli 53 minuti prima che la Soyuz fosse effettivamente pronta ad atterrare nella steppa kazaka. Il tocco con il suolo, alle 10:58, ore locali.

equipaggio soyuz

Nel frattempo, il neo-comandante Yurchikhin, insieme a Karen Nyberg dell'agenzia spaziale americana e il nostro Luca Parmitano dell'Agenzia Spaziale Europea, costituiranno l'equipaggio della stazione fino a quando, sulla ISS, giungeranno nuovi “ospiti”. Questa volta, ad approdare sulla stazione saranno l'astronauta della Nasa Mike Hopkins e i cosmonauti Oleg Kotov e Sergey Ryzansky. Il loro arrivo è previsto per il 25 settembre, per mezzo della Soyuz TMA-10M.

Prima che arrivi il prossimo equipaggio, la stazione riceverà un altro visitatore: la navicella Cygnus, dell'Orbital Sciences Corporation. Come Dragon SpaceX, Cygnus è un veicolo commerciale spaziale di rifornimento. La sua prima visita alla stazione rappresenterà un volo dimostrativo. Il lancio di Cygnus è previsto per il 17 settembre per mezzo del razzo Antares. Mentre l'arrivo e l'approdo sono schedulati per il 22 settembre. Per Antares è già il secondo volo, dopo quello di simulazione del 21 aprile scorso.

Federica Vitale

Leggi anche:

- Soyuz: lanciata con a bordo i primi due satelliti Galileo

- Luca Parmitano, foto e tweet dopo la passeggiata interrotta

- Parmitano e il suo shampo spaziale: segno premonitore?

Cerca