Opportunity: immagini da Marte

opportunity immagine

Opportunity festeggia il suo giorno numero 3000 sul pianeta Marte e lo fa regalandoci immagini affascinanti catturate attraverso i suoi “occhi”. Attualmente, il rover si trova sul bordo del cratere Endeavour, raggiunto dopo la pausa dovuta al rigido inverno marziano trascorsa nell'emisfero sud.

Dalle immagini in HD inviate, è possibile riconoscere il pianeta roccioso striato di sfumature che confermerebbero la presenza di elementi che conferirebbero alla superficie marziana le note sfumature color mattone e rame che tendono a sfumare nel giallo. La zona ripresa è quella di un deserto al crepuscolo, una regione conosciuta come Greenly Haven, caratterizzata da predominanze di tonalità che lo renderebbero effettivamente molto simile al nostro pianeta Terra.

Il sensore fotografico di Opportunity, dunque, ci rassicura del fatto di essere riuscito a sopravvivere agli otto lunghi inverni trascorsi sul pianeta rosso, regalandoci immagini del panorama del pianeta riprese ben 878 volte dal 21 dicembre 2011 all'8 maggio di quest'anno.

L'immagine fornisce una visione del ricco contesto geologico dovuto al lavoro chimico e minerario che il team ha eseguito durante i cinque inverni del rover presso Greely Haven; inoltre, è individuabile una dettagliata quanto spettacolare immagine del grosso impatto del cratere esaminato durante il corso della missione”, afferma Jim Bell dell'Arizona State University, riferendosi allo scatto composto da una serie di altrettanti fotogrammi che rivelano un misterioso “serpente” apparso sulla superficie. Un gioco geologico che, nel tempo, ha disegnato le fattezze di un rettile.

Il rover Opportunity giunse su Marte nel gennaio 2004 insieme al suo gemello Spirit, inviati in due diversi punti e programmati per incontrarsi nei pressi dello stesso cratere. Tuttavia, Spirit è inattivo dal maggio 2011, anno in cui ha smesso di inviare segnali alla Terra. Opportunity, al contrario, è il nostro portabandiera sulla superficie marziana e continua a lavorare a pieno regime inviando immagini e informazioni preziose.

Ma dal 5 agosto il piccolo rover non sarà più solo. Il rover Curiosity è attualmente in viaggio alla volta del pianeta e si trova al momento a circa 20 mila chilometri dal suo obiettivo. Decollato lo scorso 26 novembre, la nuova missione è costata 2.5 miliardi di dollari, abbastanza da rendere il robottino 10 volte più grande ed efficiente dei suoi predecessori.

Federica Vitale

Cerca