Primo test per il VSS Enterprise della Virgin Galactic

vss_enterprise_1

Prove ufficiali per il volo nello spazio di Mister Richard Branson, il magnate meglio conosciuto come proprietario della Virgin. Già da tempo era stato annunciato che con la sua la Virgin Galactic avrebbe incoraggiato il turismo spaziale.

Ma il futuro nello spazio è ormai vicino. Ieri la prima astronave commerciale al mondo, la VSS Enterprise ha infatti svolto un primo volo di prova con a bordo alcuni passeggeri. Il decollo è avvenuto dalla California, dal Mojave Air and Space Port. Dopo un giretto di circa 3 ore sui deserti della Anetlope Valley, è tornata a terra.

Soddisfazione da parte di Branson: "Non è certo una sorpresa che il volo sia andato così bene. Abbiamo compiuto un altro passo importante sulla strada dell’innovazione e del progresso".

Nonostante ci sia bisogno ancora di qualche ritocchino, sembra che il turismo spaziale potrà non essere più un sogno. Si pensa già che entro la fine del prossimo anno, i primi turisti spaziali potranno prendere il volo, a bordo del modulo SpaceShipTwo.

Progettata da Burt Rain, la navicella potrà ospitare, oltre ai due piloti, ben sei fortunati passeggeri, che si godranno la vista della terra da 62 miglia di distanza, provando l'esperienza dell'assenza di gravità. A dispetto del costo, sono state già molte, secondo gli organizzatori, le "prenotazioni". Nen 300 ricconi hanno già versato la caparra di 200 mila dollari.

Vorrà dire che noi comuni mortali continueremo a guardare la terra da Google Map.

Francesca Mancuso

Cerca