Al via il Paris Air Show, a Parigi gli aerei del futuro

aerea

Aerei di linea, elicotteri, jet ad uso militare e velivoli innovativi, per circa 2.215 espositori e 290 delegazioni internazionali. I visitatori attesi per la 50esima edizione del Paris Air Show, sono 350 mila.

Il salone internazionale dell'aeronautica si è riunito ieri a Le Bourget (Parigi) e chiuderà i battenti il prossimo 23 giugno. L'edizione vedrà il duello aperto tra Boeing e Airbus per il controllo del mercato degli aerei a lungo raggio. Il costruttore europeo, per l'occasione, presenterà infatti il suo superjumbo A380, ad oggi il più grande aereo di linea al mondo.

Per l'Italia sarà iinvece presente Finmeccanica, con le sue controllate AgustaWestland, Alenia Aermacchi, Selex Es, Drs Technologies e Telespazio.

A Le Bourget la compagnia tricolore mostrerà il 'Project Zero', un convertiplano elettrico capace di decollare come un elicottero e volare come un aeroplano, ovvero in linea orizzontale.

Grande attesa, infine, anche per il caccia multiruolo russo Sukhoi SU-35, presentato per la prima volta nel 2009, e il famoso P-38 Lightning restaurato, che senza pretese riproduce il velivolo su cui sparì il pilota-scrittore Antoine de Saint-Exupery, autore del Piccolo principe.

Augusto Rubei

Leggi anche:

- Cambiamenti climatici: in futuro più turbolenze in volo

- Clip Air: l'aereo che diventa treno

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico