Clip Air: l’aereo che diventa treno

Clip Air

Uno stesso mezzo di trasporto per andare in treno e in aereo: questo lo spirito di Clip Air, l’aereo modulare che può diventare treno e ritornare aereo al bisogno. L’idea, nata presso il Politecnico di Losanna, sarà presentata al Paris Air Show di Parigi dal 17 al 19 giugno, durante il quale verrà anche mostrato un modello di prototipo.

Il progetto, un vero aereo del futuro, prevede in particolare un velivolo modulare composto da un'ala volante su cui è possibile collegare uno, due o tre capsule in base alle richieste, e ci permette di dare uno sguardo al trasporto aereo di domani, destinato ad essere più flessibile, più vicino alle nostre esigenze, più efficiente e meno dispendioso in termini energetici.

Clip Air 1

Il progetto, stando alle parole dei ricercatori, sembra fattibile, ma riguardo le applicazioni al trasporto di massa gli studiosi si mostrano cauti. “Dobbiamo ancora superare diversi ostacoliha spiegato infatti Claudio Leonardi, responsabile del progetto - ma siamo convinti che valga la pena lavorare su questa idea, singolare rispetto all’attuale tecnologia aeronautica, e che può avere un enorme impatto sulla società.

Clip Air potrebbe d’altronde contribuire significativamente alla flessibilità dei trasporti e ad una riduzione del loro impatto ambientale. Studi teorici sembrerebbero dimostrare infatti che il velivolo consente una gestione più efficiente e flessibile della flotta, una maggiore disponibilità dell'offerta e la possibilità di garantire voli non più vuoti. Ulteriori vantaggi verrebbero da risparmi di manutenzione, conservazione e gestione, nonché dalla possibilità di utilizzare un’ampia gamma di combustibili.

Clip Air 2

“Questa [idea] potrebbe avere un importante impatto sui trasporti – ha continuato Leonardi - La modularità potrebbe portare gli aerei dagli aeroporti al centro delle nostre città, o persino alle industrie. […] Gli studi mostrano che potrebbe essere possibile volare come mai è stato fatto prima”.