Aerei del futuro: da Londra a Sydney in 4 ore

x54

Collegare Londra a Sidney in sole 4 ore. Boeing e Gulfstream sono all'opera per creare un jet supersonico. Quello che originariamente era un progetto di ricerca della National Aeronautical and Space Administration, l'aereo supersonico X-54, è diventato parte di una collaborazione volta a creare un velivolo che in futuro potrà sostituire i Concorde.

Un dispositivo che in poche ore potrà farci volare da un capo all'altro del pianeta con una facilità senza precedenti. E potrebbe non essere lontano. Nel corso del mese di luglio, infatti il piano per la realizzazione dell'X-54 dovrebbe essere presentato in occasione del Farnborough International Airshow nel Regno Unito.

Avviato nel corso del 2008, il progetto X-54 è destinato a produrre un velivolo sperimentale capace di raggiungere velocità supersoniche. Le norme vigenti vietano però il volo supersonico nel cielo degli Stati Uniti, ma l'X-54 fa parte potrebbe fare da apripista e ottenere la modifica dei regolamenti.

L'X-54A è stato sviluppato da Gulfstream Aerospace ed è destinato ad essere alimentato da due motori turbofan Rolls-Royce Tay. Anche se l'aereo ha ricevuto la designazione di 'X' series dal Ministero della Difesa USA su richiesta della Nasa, né gli Stati Uniti né la NASA sono attualmente coinvolti nel progetto.

Per quanto riguarda le caratteristiche, ancora segretissime, un aspetto chiave del X-54A potrebbe essere una riduzione dei rumori rispetto ai predecessori. Inoltre, come riporta il Daily Mail, gli X-54 saranno costruiti con materiali più leggeri e avranno una fusoliera stretta per facilitare la velocità e il rifornimento di carburante.

L'X-54 raggiungerà una velocità di 2.500 mph e Mach 3 di capacità, quasi raddoppiando la potenza che aveva originariamente il Concorde. Ma l'efficienza non sarà tutta qui. La particolare coda è stata sviluppata con l'obiettivo di ridurre il “Sonic Boom”. Un'altra novità riguarda le funzionalità per l'autonomia di volo, visto che l'aereo sarà in grado di regolare la velocità di volo sopra le zone densamente popolate limitando al massimo i disagi legati al rumore, percepiti da terra.

L'aereo però avrà solo 12 posti e costerà 80 milioni di dollari. Una cifra elevata? No, se messo in relazione con altri velivoli, come il Boeing 737-800.

Le ultime indiscrezioni hanno rivelato infine che l'aereo è già stato completato ed è pronto anche il contratto per l'uso pubblico, ma secondo Fox News non sarà operativo fino al 2030.

Francesca Mancuso

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico