Robot: il primo umanoide completamente open source

robot_opens

Si chiama DARwIn-OP ed è il nuovissimo robot umanoide americano, svelato durante la IEEE Humanoids 2010 Conference. È alto 45 centimetri, pesa 2,7 chili ed è pronto a svolgere diverse operazioni ma, cosa ancora più importante, è un robot open-source.

Progettato dal RoMeLa team di Dennis Hong alla Virgina Tech, con collaboratori della University of Pennsylvania's Grasp Lab, della Purdue University e della Korean company Robotis, l’hardware ed il software di DARwIn-OP sono open-source: puoi costruire i pezzi, scegliere i componenti elettronici e costruirtene uno tutto tuo.

Nella presentazione di Hong, il robot applaude e si rialza senza battere ciglio dopo essere stato atterrato da una spinta dell’ingegnere. DARwIn-OP calcia inoltre una palla rossa e cade faccia a terra quando Hong gliela porta via.

All’IEEE si sono visti circa 10 DARwIn-OP, che sono stati poi distribuiti alle università partner. Per procurarselo? Se non si lavora presso un laboratorio di robotica e se non si ha accesso ad un sistema CAD, la Robotis costruirà un robot personalizzato a cifre più o meno modiche. DARwIn-OP gioca anche a calcio. Sembra quasi un affare...

Antonino Neri

Cerca