Manichini anti taccheggio: con gli occhi bionici incastreranno i ladri

Manichini bionici

Un manichino che ti guarda davvero, con occhi bionici, potrebbe essere il futuro dell'antitaccheggio: Eyesee, sviluppato in Italia dalla Almax Spa, azienda produttrice di manichini in collaborazione con Kee Square, spinoff del Politecnico di Milano, potrà osservare i clienti mentre effettuano i loro acquisti, e individuare quindi se tra di loro si nasconde qualche male intenzionato.

Molti grandi magazzini hanno subito apprezzato il prodotto (è infatti già in vendita in tre paesi europei e negli Usa), nonostante il prezzo, apparentemente proibitivo, di 4 mila euro a manichino. Eppure video camere a circuito chiuso come antitaccheggio già esistono, e molte strumentazioni di questo tipo sono molto avanzate ed efficienti. Quindi cosa spinge i negozi a fare un acquisto del genere?

Diverse teorie sono state avanzate a riguardo, una delle quali si scontra con le norme sulla privacy. Il manichino infatti è molto più potente di una telecamera posta in un alto angolo del negozio. Il manichino ti guarda mentre tu guardi, può vedere in che direzioni rivolgi gli occhi, e persino le tue reazioni di fronte all'offerta del negozio.

"[…] d'ora in avanti i manichini non si limiteranno più a esporre le vostre collezioni e a incentivare i vostri clienti a entrare in negozio si legge infatti sul sito di Almax Italia- Questo prodotto farà molto di più: svelerà importanti dettagli sugli ammiratori dei vostri capi, età, sesso, etnia, afflusso e stazionamento delle persone".

Tutto questo ricorda molto una metodologia, chiamata Eye Tracking, che ha trovato applicazione, oltre che nella progettazione di dispositivi hi tech, anche nelle ricerche di mercato, perché è in grado di seguire lo sguardo dei consumatori, individuando le zone che più frequentemente catturano il loro sguardo.

La questione è realmente ai limiti della legalità per quello che riguarda la privacy, che, comunque, obbligherebbe l'esercizio commerciale ad avvisare i clienti di questa innovazione la quale, di fatto, li spia. L'Almax ha fatto sapere che i dati sono solo analizzati e non immagazzinati. Ma basta veramente solo questo perché la riservatezza dei propri dati sia rispettata?

Roberta De Carolis

Leggi anche:

- FitBots: come provare virtualmente i vestiti online grazie ai manichini robot

- Privacy: da Google a Twitter, storie di spionaggio sul web

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico