Mini Museum, il museo a portata di scrivania

minimuseum-1

E se ognuno possedesse un museo? O meglio, un Mini Museum. Pensateci bene: non più file in biglietteria, bambini stanchi, folla davanti all'oggetto d'arte d'interesse. Per soli 239 dollari (circa 250 euro), si potrebbe avere la possibilità di possedere su scrivania circa 33 degli elementi più interessanti del mondo.

Si chiama proprio Mini Museum la raccolta di memorabilia del primo museo da scrivania, nel quale si possono ammirare uova di dinosauro, sassi marziani, pietre lunari, bende di mummie, ed altro ancora. Versioni anche più piccole del museo comprendono anche il terreno dal castello di Dracula e, addirittura, un frammento del meteorite Cheyablinsk. Ogni suppellettile è etichettato, organizzato e racchiuso in un blocco di resina, come progettato dal product designer Hans Fex.

mini museum

Secondo Fex, il progetto gli è stato ispirato da suo padre, un ricercatore che ha raccolto reperti ed esemplari nel suo laboratorio, molti dei quali hanno ora trovato la loro “seconda vita” nel progetto Mini Museum. Tuttavia, non esiste una verifica ufficiale che confermi che gli articoli sono originali, ma Fex, a quanto pare, è ufficialmente registrato tra i collezionisti americani di meteoriti (pare esista infatti l'Associazione Internazionale Collezionisti di Meteoriti) e questo costituirebbe un'aggiunta in grado di dare credito al suo mini progetto.

Per anni Hans Fex si è dedicato alla sua bizzarra idea. E, oggi, grazie a Kickstarter, è riuscito a raccogliere oltre mezzo milione di dollari per realizzare addirittura tre versioni del Mini Museum, diverse per dimensioni, ognuna prodotta in edizione limitata. La maggior parte degli esemplari, inoltre, è stata curata da ricercatori e storici universitari, nonché da veri curatori museali.

Insomma, sebbene non si sia certi dell'autenticità degli esemplari, il Mini Museum in mostra sulla scrivania o nella libreria di casa farà fare sicuramente una bella figura. Un'alternativa alla collezione di farfalle?

Federica Vitale

Leggi anche:

- Architettura sostenibile, arriva Physalia: il museo galleggiante green che ripulisce i mari dall'inquinamento

Cerca