Ces 2014: protagonisti anche cani e gatti

ces 2014 cani

Si è concluso lo scorso venerdì il Consumer Electronic Show 2014, l'esposizione annuale che regala al pubblico di appassionati un assaggio di quel che sarà disponibile in campo tecnologico durante l'anno. Dagli smartphone intelligenti agli occhiali altrettanto smart, alla sempre più in voga tecnologia indossabile composta da bracciali e orologi con i quali è possibile fare veramente tutto, al Ces 2014 sono diventati protagonisti anche i nostri amici a quattro zampe.

"La tecnologia può aiutarci non solo a conoscere meglio gli animali, ma anche ad essere padroni migliori", dichiara Davide Rossi, ingegnere al quale si deve lo sviluppo di FitBark. Più o meno tutti sulla stessa lunghezza d'onda, FitBark, come altri sistemi, si propongono di tracciare le attività fisiche o meno del nostro cane. Non solo spostamenti per casa o giardino, dunque, ma anche riposini.

Questi dispositivi sono facilmente indossabili dai nostri fidi amici perché applicabili al collare. All'interno, alcuni sensori registrano qualsiasi tipo di movimento che viene poi comunicato allo smartphone del proprietario, tramite Bluetooth. Come ogni tecnologia che si rispetti, anche questi sistemi dispongono di una propria app, sviluppata sia per dispositivi iOS che Android.

Un'app in grado di interagire con altre appositamente pensate e create per lo stesso fine, solo orientate al controllo dei movimenti “umani”, come FitBit o Up. E, per “sfidare” il nostro fedele amico, questo sistema di controllo può mettere a confronto i risultati raggiunti sia dal cane che dal padrone.

Ma al Ces 2014 non solo FitBark ha avuto il suo spazio. Protagonista anche Petzila, il cui nome già dice molto e ci introduce al suo obiettivo. Si tratta di una webcam in grado di monitorare costantemente i nostri amici pets, ovvero i cuccioli di casa, sia cani che gatti. "Se ci sono le webcam per controllare i bambini, perché non fare lo stesso per i nostri animali?", spiega Marvin Dulay, uno dei fondatori di Petzila. "Con Petzi Connect non solo potrete vedere cosa sta facendo il vostro cucciolo mentre non ci siete, ma tramite il microfono potrete parlargli, salutarlo e, se sarà bravo, anche dargli un biscotto tramite il dispenser incorporato. Non dovrete fare altro che premere un tasto sul vostro smartphone”.

Esposte e presentate anche Voyce e Pegg Tracker. Il primo dispositivo è molto simile e FitBark, poiché ideato per raccogliere dati sul nostro animale e condividerli con il veterinario che segue la sua crescita ed il suo benessere fisico. Pegg Tracker, invece, traccia letteralmente i movimenti del cane o del gatto grazie ad un sistema GPS. Quest'ultimo è disponibile online al costo di 60 euro.

Insomma, grazie agli ultimi prodigi tecnologici, anche i nostri fidi amici non hanno più scampo.

Federica Vitale

Image Credit: Repubblica.it

Leggi anche:

- Ces 2014, in chat con gli elettrodomestici: tutte le novità

- X12, dal Ces il letto intelligente che si comanda con la voce

Cerca