Surface: tra poche ore il lancio in Italia del tablet di Microsoft

Surface Italia

Uno dei regali di San Valentino potrebbe essere Surface, il tablet di Microsoft che tra poche ore sbarcherà anche sui nostri scaffali. La casa di Redmond si prepara dunque alla sfida italiana, tra rumors e curiosità. E chi pensa che sia il diretto concorrente dell’iPad e di altri tablet con Android sarà forse parzialmente deluso, perché il dispositivo di Bill Gates assomiglia di più ad un mini pc, in quanto sarà utilizzabile anche con mouse e tastiera.

Dopo la prima tornata di lancio, datata 26 ottobre, nella quale l’Italia non era compresa, ecco dunque arrivato il nostro turno. Il dispositivo è dotato di Wi-fi, Bluetooth e soprattutto di porte Usb per collegare quello che si vuole come un vero computer, senza cavi e adattatori. Sono previste due fotocamere, una slot per schede di memoria MicroSD e uscita video. Inoltre è attrezzato con una cover tastiera, che aggiunge 130 euro al prezzo di base, 500 euro.

Lo schermo, da 10,6 pollici, ha risoluzione 1366×768 pixel e il prodotto si basa su un chip Arm, in particolare su una piattaforma Nvidia Tegra 3 corroborata da 2 Gb di memoria Ram, mentre la memoria interna può essere da 32 o 64 Gb. Sembra però che il sistema operativo, Windows RT, ne occupi una discreta fetta. Da segnalare inoltre che l’ambiente Windows è accessibile unicamente per l’utilizzo di Office 2013, già incluso nel pacchetto.

Un tablet che somiglia più ad un computer quindi. Ma è spontaneo comunque il confronto con altri tablet come l’iPad 3, arrivato nel nostro paese lo scorso 23 marzo. Forse tuttavia, viste le sostanziali differenze, occuperanno fette di mercato diverse. O forse, come spesso accade, sarà guerra aperta.

Cerca