iPhone 6, Schiller: non sara' low cost

apple logo colori

Il prossimo iPhone di Apple, l'iPhone 6, forse sara mini ma non sarà low cost. Stando alle ultime indiscrezioni il nuovo smartphone sarebbe stato più economico e destinato però esclusivamente al mercato cinese, almeno in questa versione. Ma a smentire tutto è stato Phil Schiller, vice presidente senior del marketing globale di Apple.

Nel corso di un'intervista pubblicata su Nnewspaper.jfdaily.com, Schiller ha detto che Apple non ha intenzione di sviluppare smartphone a basso costo per guadagnare nuove quote di mercato. Tutti i prodotti, dice, dovranno andare avanti non indietro in termini di prestazioni, per cui non ci saranno smartphone con caratteristiche al di sotto dei loro predecessori. “Noi non siamo come le altre società, che lanciano più prodotti in un'unica occasione, facendo convergere poi le speranze su un prodotto per ottenere il favore dei consumatori”.

Nel corso dell'intervista si è parlato anche della quota di mercato conquistata dai prodotti Samsung, che secondo le previsioni per il 2013 saranno pari al 33% delle spedizioni globali, contro il 21% di Apple. Ma Schiller non si è detto per nulla preoccupato: “Apple è orgogliosa di creare i migliori prodotti. La quota di mercato è solo un sottoprodotto”.

Esclusa la possibilità di un iPhone low cost, sembra comunque concreta l'ipotesi di vedere un nuovo iPhone, di sesta generazione, nel mese di giugno.

Apple di recente avrebbe iniziato a testare il dispositivo insieme al nuovo sistema operativo iOS7.

Francesca Mancuso

Leggi anche:

- iPhone 6: il lancio a giugno e in versione low cost?

- iPhone 5s: a giugno da 128 GB e in 6 colori. E si parla anche di iPhone 6

Cerca