Samsung Galaxy S III: il nuovo sfidante dell'iPhone

samsung s3

È arrivato, dopo tanta attesa: il nuovo gioiello della Samsung, il Galaxy S III, è stato presentato lo scorso 3 maggio a Londra alle ore 20 ora italiana nel corso della conferenza ‘Unpacked 2012’. Diretto concorrente dell’iPhone 5, come l’attuale Galaxy S II affronta l’iPhone 4S. Indiscrezioni tutto sommato confermate: processore quad core da 1.4 GHz di tipo Exynos e schermo più grande dei suoi predecessori (4.8 pollici). E così, superata ormai Nokia (come numero di cellulari venduti), Samsung sfida apertamente Apple.

Il processore quad core assicura capacità di elaborazione raddoppiata rispetto ai precedenti dual core, nonché una carica della batteria con una durata del 20 per cento in più, la più potente mai vista prima sui telefoni Samsung. Quest’ultima caratteristica sarà di certo molto gradita agli utenti, che generalmente trovano nell’autonomia il principale difetto degli smarthphone.

È stato chiamato ‘lo smarthphone che vede e che sente’, grazie alle sue elevate prestazioni sonore e alla fotocamera (da 8 Megapixel) con caratteristiche eccezionali: infatti è praticamente ridotto a zero il tempo che intercorre tra la pressione del pulsante e lo scatto effettivo della fotografia, contiene la funzione ‘Best photo’, che acquisisce 20 immagini in rapida successione, consigliando poi all’utente (che può eventualmente anche rifiutare), quella migliore, mediante un algoritmo che la “elegge” perché quella con la luce migliore, nella quale tutti hanno gli occhi aperti, etc..

Ma il telefono vede materialmente anche l’utente, grazie a Smart Stay, che usa la fotocamera frontale per determinare se sta guardando il telefono: se riconosce che i suoi occhi non sono più concentrati sullo schermo, questo si spegnerà.

Tuttavia tra non molto Galaxy IIIS potrebbe anche essere chiamato ‘lo smarthphone che parla’, se si renderà disponibile sul dispositivo anche un assistente vocale, S Voice, che promette prestazioni eccezionali ed il pieno supporto di ben otto lingue (tra cui l’italiano).

Ma queste sono altre indiscrezioni. Per ora godiamoci il neonato, che sarà sugli scaffali il prossimo 29 Maggio ad un prezzo, anche questo atteso, di 699 euro.

Roberta De Carolis

Cerca