Ces 2012: il futuro è nelle Smart TV

ces smart tv

Smart TV. Ad affacciarsi sul palco del Ces è stato il settore dei televisori. Da Samsung a Panasonic, daall'OLED al Crystal LED, quest'ultimo considerato il futuro del settore. In quel di Las Vegas se ne sono viste di tutti i colori e di tutte le taglie.

Tra le più grandi ci sono state sicuramente le nuove Smart TV di Samsung, con 55 pollici di tecnologia organica rigorosamente OLED. Un nuovo modo di concepire il mezzo televisivo, secondo la casa sudcoreana, sempre più ricco di contenuti in continua espansione. Dotati di connessione internet, i nuovi dispostivi potranno facilmente garantire l'accesso a contenuti e servizi dedicati, o ancora acquistare film da internet, effettuare videochiamate gratuite e divertirsi con le applicazioni di Samsung Smart TV. Da non sottovalutare il body tracking in stile Kinect del Super OLED, il cui stupefacente spessore (0,8 mm) lo assimila più ad un foglio di carta appeso al muro che ad una TV.

Anche LG non è da meno con schermi per tutti i gusti e per tutte le diagonali, da 55 a 84 pollici, con speciali telecomandi, LCD LED con 3D e app in quantità.

A proposito del 3D, leader incontrastata dei dispositivi dedicati al tridimensionale è Toshiba, unico marchio che ha già immesso nel mercato i dispositivi che non richiedono gli occhialini per la visione tridimensionale. Grazie al Face tracking, inoltre, non c’è più la necessità di rimanere immobili per avere il punto di visione ottimale.

Ma alla fiera della tecnologia c'è anche chi ha mostrato di essere ancora legato alle "vecchie" soluzioni come il plasma. Panasonic infatti, voltando le spalle a LED e OLED, guarda con fiducia ai suoi pannelli al plasma ma punta lo sguardo avanti grazie alla recente partnership con MySpace che ha dato vita alla nuova Social TV, già definita dagli addetti ai lavori MySpace TV.

Spazio anche a Sharp col suo TV-set LCD LED da 80 pollici, con tanto di connettività WiFi, interfaccia dedicata per smart TV "SmartCentral" e app per l'accesso a Hulu, YouTube e Facebook.

E se questo ci aveva stupiti, chissà cosa penseremo di fronte ai nuovi monitor Crystal LED di Sony, in cui ogni singolo pixel è formato da gruppi di microscopici LED.

Pensavate di aver visto tutto?

Francesca Mancuso

Cerca