Apple vs Samsung: è guerra a suon di brevetti

iPhone-4S

Domani, 28 ottobre, finalmente anche in Italia potremo avere tra le mani il nuovo iPhone 4s, presentato il 4 ottobre scorso e ordinabile sull'Apple Store già dallo scorso weekend. Tuttavia, abbiamo rischiato di vedercelo soffiare da sotto il naso visto che Samsung ha intentato causa alla Apple.

Già, il colosso sudcoreano ha accusato l'azienda di Cupertino di aver violato due brevetti nel nuovo iPhone e ne aveva chiesto l'immediata sospensione delle vendite. Da qui la decisione di fare ricorso al Tribunale di Milano. E ieri la prima sezione civile del tribunale, presieduto dal giudice Marina Tavassi, si è espresso negativamente riguardo al ricorso. L'iPhone 4s, come da programma, uscirà nel nostro paese domani. Ma il Tribunale ha comunque avviato una procedura ulteriore di indagine. Nel frattempo, entro il 15 novembre prossimo potrà presentare una nuova memoria, ed Apple entro il 6 dicembre la controreplica. La saga dell'iPhone 4s dovrebbe poi concludersi il 16 dicembre, nell'ultima udienza.

La battaglia sì, ma non la guerra tra i due competitors, che da anni duellano nelle aule di tribunale, oltre che sul mercato. “Apple entrò nel mercato smartphone nel 2008 senza preoccuparsi delle licenze” ha spiegato un avvocato di Simmons & Simmons LLP che reppresenta Samsung.

Ad oggi, la battaglia dei brevetti coinvolge dieci paesi, tra cui l'Italia.

Vittoria in tribunale o no, intanto domani ci sarà la fila dietro gli Apple Store per accaparrarsi il nuovo smartphone di Apple, in attesa che anche l'ultima creazione di Steve Jobs, l'iPhone 5, possa finalmente finire tra le mani degli appassionati della mela.

Francesca Mancuso

Cerca