Oggi è l'iPhone 5 Day!

iphone_5_4s

Cupertino, 19 ore italiana. Il prestigiatore Tim Cook, all'esordio sul palcoscenico del Town Hall Auditorium del Campus Apple, tita fuori il coniglio dal cappello. Il trucco è vecchio, lo avremo visto tante volte da bambini, ma ancora una volta stiamo col fiato sospeso, attendendo chissà quale grande sorpresa. Oggi però il coniglio sarà uno smartphone, l'ultimo nato di casa Apple, l'atteso iPhone 5.

Poche le sorprese, visto che molto già si sa riguardo al nuovo iPhone. E noi non manchiamo di ricordarle, ancora una volta, in attesa di vederle ufficialmente oggi. Cover posteriore in alluminio, fotocamera da 8 MP e chip A5, forse nessun bottone sul frontale e schermo più grande. E non dimentichiamo il corredo fornito dal nuovo sistema operativo iOS 5 e la funzione Assistant, che integra i comandi vocali. Due i modelli a disposizione, da 8 Gigabyte con processore A4 e da 16 con processore A5.

Una cerimonia per pochi intimi, si fa per dire. Purtroppo Apple non ha previsto alcuna diretta streaming, per cui solo i presenti potranno gustarsi "live" la presentazione dell'iPhone 5. E non dimentichiamo l'iPhone 4s, altro atteso gioco di prestigio, piccolo e low cost, rispetto ai costi di Apple, s'intende.

Chissà se il nuovo prestigiatore Cook riuscirà a non far sentira la mancanza del suo predecessore, Steve Jobs, che ci aveva abituati a bagni di folla oceanici in occasione delle presentazioni dei suoi modelli. E chissà se davvero l'iPhone 5 sarà all'altezza delle aspettative.

Una cosa è certa: al coniglio oggi niente carota, solo una mela morsicata.

Francesca Mancuso

Leggi tutte le notizie sull'iPhone 5

Cerca