Samsung contro Apple: in arrivo smartphone e tablet

samsung_galaxy

Samsung sfida iPhone e iPad: stanno infatti arrivando sul mercato il nuovo smartphone Galaxy S II e il nuovo tablet Galaxy Tab 10.1, che si basano entrambi sul sistema operativo Android, ma che presentano molte novità per gli appassionati del web. I nuovi gioielli del colosso sudcoreano sono stati presentati lo scorso 14 Febbraio a Barcellona (Spagna) in occasione del Mobile World Congress.

Il tablet è stato pensato per essere più veloce nella connessione web sia dei suoi rivali che dei suoi predecessori. Ha infatti un processore estremamente potente per dispositivi di questo tipo. In particolare è il primo ad essere dual core, una metodologia basata due processori indipendenti, cosa che consente di aumentare la potenza di calcolo senza aumentare la frequenza di lavoro: il risultato è una diminuzione sia del calore dissipato che dell’energia assorbita rispetto ai processori separati. L’innovazione è talmente rivoluzionaria che tutti si attendono un rilancio di Apple, che probabilmente adeguerà in questa direzione i diretti concorrenti, iPhone 5 e iPad 2.

Il tablet inoltre è più potente del suo predecessore, il Tab 7, ha un display più ampio (10.1 pollici contro 7 del precedente) e una migliore risoluzione grafica. Possiede una doppia fotocamera e consente di realizzare e produrre filmati ad alta risoluzione. Nonostante l’ampliamento dell’aspetto grafico e delle funzioni, l’apparecchio ha uno spessore di soli 10,9 millimetri con un peso di appena 599 grammi. È dotato di Bluetooh e diffusori stereo e può contenere memoria sia da 16 che da 32 Gb.

Lo smartphone invece ha la possibilità di integrare applicazioni per le conferenze, ed è stato costruito con la tecnologia Near Fiels Communication (NFC), sviluppata congiuntamente da Philips e Sony, che fornisce connettività wireless a corto raggio (fino ad un massimo di 10 cm). Diversamente da dispositivi più semplici, NFC consente una comunicazione bidirezionale, cosicché, quando due apparecchi dotati di questo sistema di connessione si avvicinano entro un raggio di 4 cm, possono scambiarsi reciprocamente informazioni. Anche questo gadget sarà venduto in due versioni con memoria integrata o da 16 o da 32 Gb.

Per quanto riguarda il costo, Samsung ancora non ha rivelato le proprie intenzioni, ma appare abbastanza ovvio che ci troviamo nella fascia alta dei prezzi di listino. Comunque per l’arrivo sul mercato europeo si dovrà attendere l’inizio della primavera.

Roberta De Carolis

Cerca