Metamateriali: anche le case del futuro saranno invisibili?

metamateriali

Nascondere gli oggetti alla vista, piegando la luce. Il mantello invisibile da tempo è allo studio, con esiti ormai quasi sempre positivi. E se in Germania è già realtà, dai ricercatori dell'Università di Cambridge è stato sviluppato un nuovo metodo applicato ai materiali da costruzione che utilizzano la luce.

Tale sistema potrebbe un giorno rendere comuni le tecnologie oggi note solo nel regno della fantascienza, come i mantelli dell'invisibilità e i dispositivi di occultamento. La nuova tecnica utilizza la luce come un ago per “infilare” lunghe catene di particelle.

Com'è già stato dimostrato, per rendere non visibile un oggetto bisogna fare in modo che la luce non lo colpisca. Ciò che ci permette di vedere le cose infatti è il fatto che la luce venga assorbita o riflessa. Tuttavia, progettando oggetti su scala nanometrica, è possibile produrre 'metamateriali': ossia materiali che possono controllare il modo in cui la luce interagisce con essi.

In questo caso, la luce riflessa da un metamateriale si rifrange in modo 'sbagliato', rendendo potenzialmente gli oggetti invisibili, o facendoli apparire come qualcosa di diverso.

La tecnica sviluppata dal team di Cambridge prevede l'utilizzo della luce laser sfocata usata come miliardi di aghi, per cucire insieme per la prima volta nanoparticelle d'oro in lunghe stringhe. Queste possono poi essere impilate in strati uno sopra l'altro, simile ai mattoncini Lego.

mantello invisibile valev

La novità di questo metodo è che permette di produrre materiali in quantità molto più alte rispetto alle tecniche attuali.

Abbiamo controllato le dimensioni in un modo che non era possibile prima”, ha detto il dottor Valev, a capo del progetto. “Questo livello di controllo apre una vasta gamma di potenziali applicazioni pratiche”, come il telerilevamento o ancora tecnologie militari.

Francesca Mancuso

LEGGI anche:

Mantello invisibile: in Texas è realtà

Mantello invisibile: a Singapore scompaiono un gatto e un pesce rosso

Mantello invisibile: è realtà in Germania

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico