I militari del futuro si vestiranno con le ragnatele

ragnatelamilitari

Le ragnatele potranno, un giorno, proteggere i soldati sul campo di battaglia.

La seta del ragno è un materiale incredibile, leggero e flessibile, ma molto resistente, in grado di assorbire enormi quantità di energia. Pur essendo una proteina, è 5 volte più forte dell’acciaio.

Le sue potenziali applicazioni abbracciano una vasta gamma di settori, dalle suture chirurgiche per i medici (filo da sutura, vasi sanguigni e legamenti artificiali) all'abbigliamento protettivo per i militari (giubbetti, caschi e guanti).

Ma la produzione e la raccolta della seta di ragno per commercializzare eventuali prodotti è molto limitata. Per questo motivo alcune imprese hanno iniziato a studiare come produrla in modo sintetico.

Si tratta di biomimetica, la scienza che studia i processi biologici e biomeccanici della natura per realizzare nuove tecnologie. In questo caso l'obiettivo è imitare la struttura molecolare del filo di ragno, che è basata su una proteina molto complessa.

Tra i più attivi in questo campo c'è la Kraig Biocraft, un'organizzazione con sede nel Michigan, che ha modificato geneticamente i bachi da seta ed ha usato il materiale per creare dei guanti che saranno presto sottoposti a prove di resistenza.

"La seta di ragno ha caratteristiche davvero uniche: pensate che la ragnatela ha lo scopo di bloccare qualcosa che in natura è simile ad un missile, come una mosca o un altro insetto volante" ha detto Kim Thompson, CEO della Kraig Biocraft.

La seta si allunga in modo naturale e assorbe l'energia della preda catturata. "Se fai dei calcoli matematici - il peso della mosca, la sua velocità e la dimensione della singola fibra che la cattura - il rapporto tra il peso e la forza è fuori scala", ha detto Thompson.

In particolare, per i militari, questo materiale fornirà un nuovo tipo di protezione, con l'arrivo di una nuova generazione di giubbotti antiproiettile.

Arturo Carlino

Seguici su Facebook, Twitter e Google+

LEGGI anche:

Droni pilotati dagli smartphone: ecco il futuro delle operazioni militari

I militari imiteranno le seppie per mimetizzarsi

I militari del futuro? le lumache cyborg

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico