Dal Pentagono i guanti per scalare le pareti di vetro come SpiderMan

Z-Man guanti per scalare pareti di vetro

Come l'uomo ragno, in un prossimo futuro, anche noi potremo arrampicarci e scalare le pareti di vetro. È quanto promette una nota ufficiale diffusa dal Defense Advanced Research Projects Agency (DARPA) un'agenzia del Pentagono.

L’idea è quella di trasformare il soldato americano in un geco, rendendolo un vero e proprio supereroe: "I soldati potranno scalare muri di qualsivoglia materiale camminando in verticale, con carichi sulle spalle e senza l’aiuto di nessuna attrezzatura ingombrante" si legge nella pagina di presentazione del progetto.

La sfida dei ricercatori, che da anni lavorano a questo progetto, è quella di scoprire i meccanismi biologici che permettono ad animali come il geco di arrampicarsi in modo verticale, per poi decodificare queste dinamiche in un sistema artificiale utilizzabile dall'uomo.

Nel regno animale, infatti, il geco uno dei migliori arrampicatori. Sulle zampe ha dei viticci microscopici che terminano con spatole piatte, grazie alle quali riesce ad arrampicarsi utilizzando interazioni tra legami fisici (le forze intermolecolari di van der Waals), che agiscono tra le spatole e la superficie.

ZMAN1

Da qui l'idea che ha permesso agli scienziati di realizzare un dispositivo ispirato alle zampe del geco: il geckskin, un materiale che permette di rimanere attaccati alle pareti e quindi scalarle. Una sostanza speciale che è in grado di sorreggere grandi pesi: un uomo di 100 chili, con un carico di altri 22 chili sulla schiena, ha già scalato una parete di vetro verticale di 7 metri senza utilizzare nessuna corda o gancio.

Il progetto portato avanti dal Pentagono si chiama Z-Man ed equipaggerà i soldati americani di speciali guanti in gekskin, che garantiranno loro una mobilità pressoché totale rendendoli simili a dei super eroi.

Un programma ambizioso che potrà svilupparsi in molti ambiti, non solo militari.

Arturo Carlino

Seguici su Facebook, Twitter e Google+

LEGGI anche:

Le tute per diventare supereroi: e con un'app arrivano anche i superpoteri

Il supereroe Thor ispira la Nasa

SpiderSense: pronta la tuta con il “senso di ragno” di Spiderman

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico