Un'alternativa verde alla plastica? Idrogel a base di argilla

Idrogel_e_argilla_al_posto_della_plastica

Un gruppo di ricercatori giapponesi ha scoperto come modificare gli idrogel per incrementare la loro resistenza e renderli una possibile alternativa alla plastica in un futuro non troppo lontano.

Che cos'è un idrogel?

Un idrogel è una sostanza composta da una grande percentuale d'acqua (circa il 99%) e ha la consistenza di un gel.

Grazie alla sua grande quantità di acqua, l'idrogel ha trovato una larga applicazione in campo biomedico come tessuto artificiale. Tuttavia, la sua consistenza gelatinosa e la sua vulnerabilità ai solventi hanno impedito che venisse utilizzato in altri campi.

Come risolvere il problema?

Gli scienziati hanno notato che le macromolecole dell'idrogel hanno la tendenza ad aderire al vetro. Il vetro ha diverse proprietà in comune con l'argilla - che in più è idrofila - e così gli studiosi giapponesi hanno pensato di investigare le possibili combinazioni tra la molecola d'argilla e quella dell'idrogel.

Il risultato è un composto che deriva dal petrolio solo per lo 0,4% e che è più robusto e solido dell'idrogel grazie alla parte idrofila della sua struttura che attrae e trattiene l'acqua. Secondo la rivista Nature, una volta perfezionato, questo composto potrebbe rappresentare una valida alternativa alla plastica.

E tutti noi ci auguriamo che sia così.

Laura Nuti

fonte Nature.com

Cerca