Topi: i roditori con i super-muscoli

topo_muscoli

Creare dei super-topi in grado di correre il doppio rispetto ai loro simili. È quanto sono riusciti a fare alcuni studiosi dell'Università di Losanna, in collaborazione con i colleghi del Salk Institute, in California.

Agendo sul recettore NcoR1 che limita la crescita dei muscoli, il team di esperti ha in qualche modo limitato l'azione di questo inibitore naturale, creando così una stirpe di topi dotata di super-muscoli.

In questi modo, bloccando sul nascere il gene che inibisce la crescita dei muscoli, i piccoli roditori già da molti definiti "maratoneti" sono riusciti a sviliuppare una massa muscolare più ricca di mitocondri. Anche sotto sforzo, i topi supedotati non hanno mostrato il benché minimo affaticamento.

State già immaginando un futuro di topi mutanti, stile Maestro Splinder delle tartarughe ninja? Niente di più lontano dalla realtà. I risvolti della scoperta infatti andrebbero a influenzare il ramo medico, soprattutto nella cura di degenerazioni muscolari legate a disordini genetici.

E se ci stupiamo dei topi super muscolosi, non possiamo che ritornare a quelli col cervelletto artificiale, o ancora al topo mutante in grado di cinguettare. Non c'entra la fantascienza, è tutta realtà.

Gli esiti della ricerca sono stati pubblicati su Cell.

Francesca Mancuso

Cerca