RipCemetery: il cimitero diventa virtuale con un'app

RipCemetery2

Un cimitero virtuale per visitare in qualunque momento i propri cari e mantenerne viva la memoria. L'ultima iniziativa di questo tipo si chiama RipCemetery ed è un'applicazione multi-piattaforma a caccia di fondi su Indiegogo.

Una vera e propria community social che permette agli utenti di tutto il mondo di incontrarsi per ricordare i propri defunti. “RipCemetery è un'esperienza online che permette alle persone di celebrare e onorare la vita di una persona cara. Il cimitero virtuale è un luogo in cui i partecipanti possono rendere omaggio ai loro cari, condividendo ricordi, foto e video in un ambiente sicuro e riservato. RipCemetery va oltre i necrologi online e vuole essere più interattivo, più reattivo e un punto di aggregazione sociale per tutti coloro che vogliono ricordare una persona cara” spiegano gli ideatori.

Come funziona? Una lapide virtuale consente ai partecipanti di visualizzare e visitare virtualmente il proprio caro con l'aiuto di un sistema di geolocalizzazione. In questo modo, tramite l'app, si troverà l'esatta ubicazione del sito e si potrà visitare(virtualmente) in qualsiasi momento. Inoltre, RipCemetery può servire come punto di incontro per ricordare anche i propri cari cremati. Attraverso il sito web gratuito e l'app sarà oossibile inviare i ricordi, offrire un tributo e interagire con gli altri.

Per attivare il proprio account, RipCemetery invierà un link via e-mail con le istruzioni. Una volta iscritti, oltre a condividere la pagina con amici e parenti, si potranno inviare foto e video o condividere un ricordo. Sarà possibile anche creare pagine per gli animali da compagnia defunti.

Con il vostro aiuto, il nostro team di sviluppatori, ingegneri e esperti di marketing e comunicazione avrà il sostegno finanziario per costruire e lanciare la piattaforma su scala globale” spiega l'ideatore Jacopo Vitali.

La campagna di crowdfunding è stata lanciata ieri. Saranno necessari 23mila dollari entro i prossimi due mesi.

Francesca Mancuso

Facebook

La morte ai tempi dei social network

La chimica della morte: ecco cosa succede al nostro corpo quando finisce la vita

Tags:

Cerca