uCheK: l'esame delle urine si fa con l'app

uchek

Per fare l'esame delle urine basta un'app. L'ultima trovata in fatto di 'diagnostica' è un'applicazione che si chiama uChek, in grado di rilevare fino a 8-10 parametri a seconda della striscia utilizzata e di scovare fino a 25 malattie sulla base di tali parametri.

L'applicazione promette di facilitare l'analisi delle nostre urine fornendo risultati ancora più affidabili rispetto a quelli attuali. Spiegano i suoi realizzatori che per via dell'intervento umano che prevede l'osservazione in tempi diversi e a occhio nudo delle sostanze contenute nelle urine, l'accuratezza è lontana dalla massima precisione. Ma uChek, a detta loro, ridurrebbe questo margine di incertezza, facilitando comunque l'operazione.

Come funziona? Presentata nel corso delle Ted Conferences dall'imprenditore Myshkin Ingawale l'app parte da alcuni assunti chiari e inattaccabili. Tutti fanno la pipì. E tutti hanno un cellulare. Presto detto. Dopo l'acquisto dell'app, al costo di 15 euro, si ricevono a casa delle strisce di carta di colore diverso in base al tipo di analisi che si vuole effettuare. Occorre poi immergere quelle desiderate nel contenitore delle urine, fotografarle e spedirle al laboratorio di analisi oppure confrontarle con i risultati della mappa a colori fornita.

Probabilmente l'utilità di uChek sarà poco chiara per noi, ma potrebbe essere utilizzata per effettuare le diagnosi in quei paesi dove farlo è difficile. L'app consente inoltre di memorizzare i risultati precedenti, rendendo così più facile monitorare il proprio stato di salute.

Ingawale sottolinea che tale 'analisi' ha comunque il solo scopo informativo, non ha il compito di sostituirsi al dottore né quello di diagnosticare esattamente una malattia, ma rendere più consapevoli del proprio stato di salute.

Attualmente disponibile solo per iPhone, l'app sarà presto disponibile anche per Android e le altre piattaforme. Non sostituirà di certo il medico, ma potrà ridurre il numero di visite.

Francesca Mancuso

Leggi anche:

- MWC premia Atooma, l’app italiana che personalizza gli smartphone

- Condom Size: l'app per iPhone e iPad che misura le dimensioni del pene

- Apple e Android: le applicazioni piu' scaricate nel 2012

Cerca