Il Regno Unito si governa con un'app

Gran Bretagna app

La tecnologia avanza e invade la politica: nel Regno Unito un’applicazione per dispositivi mobili aiuta i governanti nella gestione del Paese, fornendo informazioni sui posti di lavoro e sulle abitazioni, e monitorando l’impatto dell’attività dell’esecutivo sull’opinione pubblica. Il Primo Ministro David Cameron si dichiara entusiasta dell’invenzione, nata all’interno del Cabine Office del governo britannico.

In particolare questa è una web application, quindi può essere visualizzata su qualsiasi tipo di dispositivo connesso a Internet come un tablet, anche mobile come uno smartphone, e raccoglie dati provenienti da centinaia di fonti, tra cui Facebook, Twitter e Google, ma anche Adzuna, che nel Regno Unito agisce come metamotore di ricerca, ovvero un sistema che, ad una singola richiesta, mette in comunicazione l’utente con il lavoro di diversi motori di ricerca a loro volta all’opera su quella richiesta. L’applicazione avrebbe quindi a disposizione un’impressionante mole di dati, inclusi quelli ufficiali dell’Office of National Statistics e di YouGov.

Una fonte del Cabinet Office avrebbe confermato alla Bbc come il programma sia attualmente sull’iPad del primo ministro, oltre che sui dispositivi utilizzati da un gruppo selezionato di personale all’interno del Cabinet Office stesso. Il team digitale dell’esecutivo di Cameron ha però precisato: “Stiamo lavorando a un sistema di visualizzazione dei dati, per fornire a ministri e funzionari informazioni sui principali servizi pubblici e altri indicatori. L’invenzione è ancora sotto studio ed è suscettibile di ulteriori sviluppi.

La medesima fonte avrebbe inoltre riferito che nel 2013 l’applicazione potrebbe essere “estesa a tutta la Whitehall (ovvero a tutta l’amministrazione di governo), e darebbe ai ministri una visione più immediata e onesta su ciò che sta accadendo nel paese. “Se si desidera fornire a ministri e funzionari informazioni sulle prestazioni del governo, è possibile guardare i dati del governo, ma è anche i dati dal mondo reale […] -ha concluso- Tutto quello che stiamo facendo è portare l'esecutivo in linea con quello che le aziende leader, grandi e piccole, hanno fatto per diversi anni”.

Apparentemente la soluzione per i governanti desiderosi di conoscere la situazione del loro Paese in tempo reale, l’applicazione è assimilabile ad un server centrale che digitalizza fatti, problemi e opinioni di una nazione: una sorta di Grande Fratello, con il rispetto della privacy tipico di social network e motori di ricerca, utile a modulare il proprio operato. Ammesso che questo sia lo scopo finale.

Roberta De Carolis

Leggi anche:

- I nostri sogni monitorati da un'applicazione

- Euro 2012, le migliori app per vivere gli Europei

Cerca