Il sesso "perfetto" dura 10 minuti. Dopo c'è la noia

immagine

Un rapporto sessuale non deve durare più di 10 minuti, altrimenti è noioso. A rivelarlo è un'indagine condotta fra cinquanta specialisti, componenti della Society for Sex Therapy and Reserch, pubblicata sul Journal of Sexual Medicine.

Evviva la 'sveltina' dunque, considerando che l'ars amandi è tutta da rivedere. Altro che preliminari, effusioni e maratone amorose, se la cavalcata tra le lenzuola si dilunga si perde l'attenzione e ci si concentra su elementi completamente estranei al rapporto sessuale. Secondo gli esperti, infatti, la "durata perfetta" di un rapporto si "aggira intorno ai 10 minuti".

E dai centri di ricerca degli States arriva perfino una meticolosa analisi sulla quantificazione del tempo per giungere al culmine del 'piacere'. Si scopre appunto che dai 3 ai 7 minuti di sesso il rapporto è 'accettabile', ma che 1 o 2 minuti sono troppo pochi. Superati i 13 minuti, invece, via libera alla noia.

"Un'intera notte di sesso è una fantasia diffusa, che se tradotta in pratica, non dà i risultati sperati", osserva lo psicologo Eric Corty, autore dello studio e professore alla Penn State University. "Speriamo che questa ricerca dissipi le fantasie e incoraggi uomini e donne con dati realistici".

Eppure chissenefrega dei numeri. Insomma, da quando in qua la qualità dell'amore si misura a metraggio. Allora che si dispensi un manuale (come purtroppo già succede) ed allegate le istruzioni numerate. 'Passo dopo passo, ecco come godersi una sconvolgente nottata di sesso', potrebbe essere questo (e in certi casi la fantasia supera qualsiasi aspettativa) il titolo del prossimo vademecum dell'amore. D'altronde, di tutto si parla, fuorchè della naturalezza di un rapporto sessuale.

Augusto Rubei

Cerca