Il Kamasutra del futuro? È in 3D e formato app

Kama-Sutra

Il Kamasutra, il manuale del sesso antico di 2 mila anni, è stato appositamente rimodernato secondo i gusti e le moderne tecnologie del 21esimo secolo. Si tratta di una nuova applicazione, Kama Xcitra, che consente alle coppie di oggi di studiare e comprendere visivamente le istruzioni del manuale in 3D.

L'applicazione è stata sviluppata utilizzando la tecnologia state-of-the-art, ossia una tecnica che trasforma le illustrazioni del manuale in 3D, appunto, quando questo viene visualizzato tramite uno smartphone o un tablet. "Per più di 2 mila anni, le coppie si sono rivolte al Kamasutra per avere consigli ed indicazioni su come avere una vita sentimentale appagante", ha riferito Hazel Cushion, direttore della casa editrice Xcite Books, specializzata in libri erotici, che ha realizzato il software. "Il Kama Xcitra utilizza la tecnologia state-of-the-art. Ogni immagine appare 'uscendo' dalla pagina come un ologramma in 3D proprio davanti al telefono del lettore". 144 pagine digitali, opera di Elizabeth Coldwell, cofondatrice della Guild of Erotic Writers, e Amanda Forbes, nota scrittrice erotica.

Una guida esaustiva, dunque, che offre una visione completa delle posizioni sessuali del manuale di sessualità umana e che può essere vista da tutte le angolazioni semplicemente muovendo il proprio dispositivo. Inoltre, l'applicazione gratuita è corredata di una versione inedita del testo che, come noto, fu scritto in sanscrito 2mila anni fa e tradotto in inglese nel 1883.

kamasutra-per-tablet

69 pose e la possibilità di personalizzare l'aspetto dei modelli che si vorrebbe come “tutor”. Di loro, infatti, è possibile modificare il colore dei capelli e della pelle. E, infine, gli utenti saranno in grado di aggiungere e scegliere la musica che si preferisce per allietare le lezioni delle antiche arti amatorie in versione moderna.

Una tecnologia al passo coi tempi, quella della magica realtà aumentata, che permetterà ai moderni utenti dell'antico manuale di scoprire i piaceri del sesso semplicemente navigando con il proprio smarphone tra le varie posizioni e, soprattutto, in qualunque momento e dappertutto. Per non farsi mai trovare impreparati.

Federica Vitale

Leggi anche:

- Il giorno perfetto? 106 minuti di sesso e 36 di lavoro

- Amore e sesso: ecco la mappa cerebrale

Cerca