San Valentino: l'amore ai tempi dei cyber-criminali

san valentino

Occhi aperti: l'amore nell'era di Internet vi potrebbe costare caro, nel migliore dei casi una formattazione del pc. Gli esperti del centro ricerche sulla sicurezza informatica di Eset Nod32, uno dei più grandi produttori di software antivirus al mondo avverte gli internauti nelle braccia di Cupido: a San Valentino la Rete straborderà di virus.

Proprio così, i cyber criminali sono pronti a minacciare la curiosità degli innamorati alla ricerca di cartoline, poesie e video, colpendo i personal computer con malware pericolosi che si annidano soprattutto nei social network, motori di ricerca e offerte di matrimonio sulla mail che in gergo si chiamano ''sposa russa''.

I social network scalano la vetta nella graduatoria dei contenitori più a rischio. Prima regola: esaminare con cura i messaggi accattivanti con offerte speciali e regali esclusivi per il giorno di San Valentino. In particolare sorvegliare i link di reindirizzamento.

Il rischio di contagiare il proprio computer è alto, inoltre, anche nei motori di ricerca, dove il pericolo più grande è scivolare nel mercato truffa attraverso il “click-jacking”, che reindirizza il collegamento verso inserzionisti fraudolenti. I pirati, con l'uso di tecniche di BlackHat Seo, sono capaci di ottenere illecitamente alti posizionamenti sulle prime pagine dei motori di ricerca. La regola va tenuta a mente.

Poche raccomandazioni sulle finte cartoline: si spera che gli innamorati preferiscano scambiarsi regali autentici e non trascinarsi in un virus trasportato dal download di un augurio virtuale. Prestare attenzione anche alle applicazioni su Facebook e controllare le autorizzazioni richieste prima di accettare.

Infine, l'ultimo gradino, ma non per questo meno importante, raccoglie un messaggio per i single, per i quali S. Valentino rappresenta un’occasione per trovare l’anima gemella. Ecco, se una bella donna vi invita a nozze o più semplicemente vi contatta via mail, declinate, vi prosciugherebbe il conto in banca infettando i vostri dati personali.

AR

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico