PayPal e Bitcoin: il futuro dei pagamenti vicino all svolta

paypal bitcoin

PayPal, il sistema di pagamento di eBay, potrebbe considerare i Bitcoin come opzione di pagamento nel prossimo futuro. Durante la riunione annuale degli azionisti della società, John Donahoe, il CEO di eBay, ha condiviso l'idea di aggiungere i Bitcoin al sistema PayPal, considerandoli "una nuova, entusiasmante ed emergente tecnologia".

Attualmente, PayPal addebita una tassa di circa il 2-3 per cento nell'elaborazione dei pagamenti. Mentre quelli effettuati tramite Bitcoin costeranno meno agli utenti in quanto il trasferimento non passa attraverso le banche."Pensiamo che i Bitcoin giocheranno un ruolo molto importante in futuro. Esattamente come funzionano con altri sistemi, possiamo approfittarne e abilitarli con PayPal, opzione che stiamo considerando attivamente”, ha dichiarato Donahoe. Parere favorevole, dunque, ed un chiaro segnale di apertura verso il progetto che l'azienda starebbe considerando attivamente.

Lo scorso febbraio, il Ceo di eBay aveva ipotizzato che PayPal potesse essere integrato con valute multiple digitali e che queste non costituissero affatto una minaccia per l'attività dell'azienda. "È possibile utilizzare valute digitali nel 'portafoglio' di PayPal, che è in realtà ciò che il sistema sta facendo, ovvero la costruzione di un portafoglio digitale che possa avvalersi di diversi tipi di valuta".

Un esperimento che era già stato avviato nel mese di aprile quando eBay aveva lanciato una sezione per la “moneta virtuale” per il suo sito web americano. In esso gli utenti sono autorizzati a comprare e vendere valute digitali mediante contratti, indicando la possibilità che le offerte possano essere gestite al di fuori di eBay e che i Bitcoin o gli altri dispositivi per le valute digitali relative ai pagamenti non siano ancora accettati dal rivenditore online.

Rumours, dunque. Ma ampiamente sostenuti dalle dichiarazioni di Donahoe, alle quali fanno eco quelle di David Marcus, presidente di PayPal. E l'eventuale avvio di questa integrazione andrebbe sicuramente a vantaggio di quanti, considerando gli acquisti online comodi e veloci, vedrebbero nella tipologia di moneta virtuale un sistema più sicuro per i propri pagamenti web, scongiurando le possibilità di furti.

Federica Vitale

Leggi anche:

- Bitcoin: nel 2013 triplicati gli attacchi informatici

- Bitcoin: la moneta virtuale sbarca in Trentino Alto Adige

- Turismo spaziale:, arriva PayPal Galactic: ecco come pagare dallo spazio durante le vacanze in orbita

Cerca