Parinee 1: la torre ecosostenibile al centro di Mumbai

parinee1

È alto 160 metri ed è stato progettato dalla James Law Cybertecture International, società di architettura già molto famosa nel settore: è Parinee I, l’edificio costruito nel centro di Mumbai (India) che affianca il rispetto per l’ambiente con avanzate tecnologie edilizie.

A guardarlo sembra realmente un palazzo dei film di fantascienza, ed invece è reale e messo a punto con metodiche ingegneristiche super avanzate, non solo a livello estetico. Le facciate, costruite in modo da controllare la temperatura interna, sono diagonali con schermi Led per la trasmissione di pubblicità, film e video di ogni genere, e il tutto è pensato per luoghi di lavoro e di intrattenimento.

Infatti la parte ovest presenta facciate trasparenti , si legge sul sito Ecofriedn, per fornire ai visitatori suggestive visuali della città. In cima all’edificio c’è anche uno spazio con un ristorante e un auditorium, progettato per feste private esclusive.

La costruzione, almeno per quanto riguarda gli interni, si è ispirata all’industria del cinema indiano, con spazi a tema. Questo rende il palazzo un luogo veramente unico dove passare il tempo, dal lavoro allo svago.

E tutto questo rispettando la natura: innanzitutto, difatti, tutti i materiali organici usati per l’edilizia, sono poco volatili, ovvero scarsamente tendenti a rilasciare nell’ambiente sostanze gassose nocive. Inoltre gli architetti hanno previsto un efficiente sistema di raccolta dell’acqua piovana, che travolge l’India con i monsoni generalmente tra giugno e settembre. Un potente marchingegno di purificazione delle acque di scarico e circuiti energetici pensati per il massimo risparmio completano il quadro ecologico di questa innovazione edilizia.

Roberta De Carolis

Cerca