Un immenso caleidoscopio in cui immergersi: le immagini

caleidoscopio

In occasione della Biennale di Kobe, in Giappone, è stato istituito un contest che aveva come soggetto "Arte e Container".

Molti designer e artisti hanno partecipato al concorso creando, all'interno di container industriali, ambienti surreali e ricchi di fascino.

I designers Masakazu Shirane e Saya Miyazaki hanno realizzato una delle opere che ha suscitato maggiore interesse: un impianto modulare, composto da specchi, che forma un gigantesco tunnel-caleidoscopio.

2

Al di là dell'effetto visivo, sicuramente affascinate, molto interessante è stata la soluzione tecnica adottata dagli artisti per la realizzazione della loro opera. Gli specchi, infatti non sono stati posizionati in modo statico, ma fissati su delle cerniere che ne permettono lo spostamento e la rimoludazione.

caled4

"Abbiamo voluto creare la prima architettura 'a cerniera' del mondo. In altre parole, questo poliedro è completamente collegato da cerniere. E al fine di facilitarne la trasformazione, molte delle superfici si aprono e si chiudono come finestre" - hanno dichiarato i designers.

Il progetto, oltre a vincere un premio alla Biennale di Kobe, ha - più recentemente - vinto la Design Award Competition.

Arturo Carlino

Seguici su Facebook, Twitter e Google+

LEGGI anche:

Le 29 scale a spirale che creano ipnosi

Cerca