×

Errore

Error the gallery with an id of: 150 is not published

Ecco il futuro #stadiodellaRoma

Nuovo stadio Roma

È stato appena presentato in Campidoglio il nuovo stadio della Roma. Un mix di tecnologia ma con richiami storici alla tradizione della città. La squadra al gran completo, insieme alla dirigenza Usa e al sindaco Ignazio Marino.

La tecnologia prima di tutto. Dan Meis, l’architetto che firmerà l'arena della Roma lo ha sottolineato: “Con lo Stadio della Roma vogliamo riproporre la gloria e potenza del Colosseo: creeremo una sorta di “nuovo Colosseo”, cercando di dare all’impianto un'impronta moderna”.

Il nuovo stadio sarà finanziato interamente da privati (Luca Parnasi, NdR), non ci saranno fondi pubblici. Il progetto, si spera, durerà solo 2 anni, e creerà tanti posti di lavoro. Sarà ultramoderno, stupefacente”, ha detto in occasione della conferenza stampa il presidente della Roma, James Pallotta.

Un nuovo Colosseo ma del terzo millennio, dotato delle più moderne tecnologie. Un ovale perfetto, nonostante le ipotesi che lo associavano allo stile degli stadi del baseball americani. Gli spalti saranno suddivisi in tre gradinate e ospiteranno 52.500 spettarori di cui 14.000 nella nuova Curva Sud. La struttura sarà molto leggera e rialzata rispetto al livello stradale. Un anello di copertura realizzato in vetro ospiterà all'interno un monitor visibile a 360 gradi. Per finire, una copertura rossa che si accenderà di notte.

E tutto all'insegna della tecnologia, come ha lasciato intuire l'architetto Dan Meis via Twitter, ieri:

Entro 90 giorni, l'amministrazione capitolina dovrà dare l'ok definitivo, twitta il sindaco Ignazio Marino:

Speriamo che la Roma abbia uno stadio tutto per se,” è stato il commento del capitano della Roma Francesco Totti dopo la conferenza stampa. “Avere uno stadio proprio coinvolge tutti e sarebbe un bel regalo per i tifosi della Roma”.

È emozionante, bellissimo. Siamo veramente proiettati al futuro, non vediamo l'ora di giocare nel nuovo stadio. Abbiamo l'acquolina in bocca”, ha aggiunto Daniele De Rossi.

La Curva Sud sarà direttamente a ridosso del campo, a differenza di quanto avviene oggi all'Olimpico. Salvo Pronto per la stagione 2016-2017. L'area in qui sorgerà è Tor di Valle, laddove oggi sorge il vecchio ippodromo dismesso.

Francesca Mancuso

Foto: YouMedia

Seguici su Facebook, Twitter e Google+

LEGGI anche:

Gli uomini e le donne giocano a calcio in modo diverso

Calcio: ecco le tecnologie contro i gol fantasma

Cerca