×

Errore

Error the gallery with an id of: 144 is not published

Homer picchia Marge, e anche Braccio di Ferro: la campagna cartoon contro la violenza sulle donne

violenza donne cartoni

Spiegare la violenza di genere con i personaggi dei cartoon. Un modo per sensibilizzare l'opinione pubblica su un tema così delicato messo in atto dall'artista AleXsandro Palombo.

Una donna su tre in Europa ha subito violenze durante la sua vita, brutalità le cui conseguenze rappresentano la prima causa di morte e invalidità, più del cancro o degli incidenti stradali. Sono i dati che emergono da un'indagine condotta dall'Agenzia europea per i diritti fondamentali (Fra) che ha coinvolto 42mila donne (circa 1500 per ogni Paese) e presentata in occasione della festa dell'8 marzo.

AleXsandro Palombo ha avuto l'idea si "usare" i personaggi dei fumetti più famosi e di renderli "cattivi". Cosa pensereste voi se Homer Simpson sferrasse un bel pugno a Marge o se il Principe Azzurro pestasse a sangue Cenerentola o se Wonderwomen si presentasse con tanto di occhio nero? Ci rimarreste di stucco e indignati, no?

Secondo l'analisi della Fra, sono 62 milioni le donne europee che tra i 17 e i 74 anni hanno subito almeno una volta violenza fisica o psicologica. Un numero da capogiro, che dovrebbe far riflettere. In Italia, il 6% delle nostre compatriote ammette di avere subìto violenza domestica nei 12 mesi precedenti al sondaggio, mentre il 39% dice di avere nella cerchia delle amicizie o famigliare un'amica che subisce i soprusi di un compagno violento.

Ecco, è esattamente questo il messaggio che Palombo ha voluto lanciare promuovendo la sua raccolta che fa parte della serie Humor Chic, un insieme di illustrazioni tematiche tanto belle quanto forti.

Germana Carillo

Foto: AleXsandro Palombo

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico