Su Facebook 100 milioni di utenti sono i nostri animali

James facebook

Facebook, un social network...animale. Secondo un nuovo studio di eMarketer, riportato dal Daily Mail, almeno un decimo degli utenti del social network di Mark Zuckerberg non sono umani, ma animali. Ce n'è per tutti i gusti, cani, gatti, cavalli. Di questa cifra fanno parte anche oggetti di uso quotidiano, ma rimane il fatto che almeno 100 milioni di utenti mensili di Facebook sono animali domestici.

Cifre segnalate da eMarketer, che ha condotto una rigorosa analisi dei dati degli utenti di Facebook raccolti da diverse società. E i risultati parlano chiaro. Per il 2012, l'anno in cui Facebook ha annunciato nel mese di ottobre di aver raggiunto 1 miliardo di utenti, eMarketer ha stimato che solo 889.300 utenti erano persone reali. Ciò significa che i restanti 111.000 non lo erano.

Nella sua ultima dichiarazione trimestrale, Facebook ha annunciato di aver raggiunto 1,11 miliardi di utenti, ma secondo eMarketer il social network potrebbe non raggiungere quel numero (in termini di veri esseri umani) fino al 2014.

Anche il cane Beast del fondatore di Facebook, ha una pagina come personaggio pubblico. E di certo non gli manca la notorietà visto che ha 1,5 milioni di Mi Piace.

beast

Tra le altre cifre rese note da eMarketer anche quella che riguarda il più grande aumento dei membri del social network, registrato in paesi come India, Brasile, Russia e Medio Oriente. Molto più lenta la crescita in Europa occidentale e nel Nord America. Per questo, tra gli investitori c'è il timore che i giovani stiano perdendo interesse per il sito.

Soprattutto tra gli adolescenti, che pare stiano provando 'stanchezza', spostandosi su altre piattaforme come Twitter. Secondo il Financial Times invece gli investitori temono che i giovani si stiano allontanando da Facebook perché i loro genitori si sono iscritti. Le preoccupazioni si basano su dati che mostrano che il 40 per cento dei giovani utenti di Facebook negli Stati Uniti usano il sito meno rispetto a quanto hanno fatto in passato.

Ma il segreto per rimanere saldi è il mercato mobile. Sarà questa l'arma vincente di Mark Zuckerberg?

Francesca Mancuso

LEGGI anche:

- Su Facebook l'amore è più romantico

- Facebook: siamo un miliardo

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico