Pulitzer 2012: vincono ancora i media online

pulitzer2012

Premio Pulitzer 2012, i vincitori appartengono al giornalismo online. Sono David Wood, inviato di guerra dell'Huffington Post e il vignettista Matt Wuerker di Politico.com. Ancora una volta la stampa online guadagna titoli all'interno del prestigioso oscar del giornalismo. Anche lo scorso anno il primo del giornalismo americano era stato assegnato ad un'inchiesta pubblicata esclusivamente online da parte di ProPublica.org.

Il giornalismo sta cambiando, proprio sotto i nostri occhi, e tali riconoscimenti pubblici ne sono la conferma. Due media online hanno conquistato l'ambito premio. Il primo è andato a David Wood, che da decenni osserva da vicino la guerra, le truppe da combattimento che, dopo essere state ferite, “vengono caricate su elicotteri di soccorso medico” e “si spengono in una nuvola di polvere” racconta. Ma dopo il loro sacrificio sul campo di battaglia “non si sa mai cosa sia successo loro”.

Beyond the Battlefield comprende una serie di reportage sui veterani e sulle loro famiglie, dieci racconti sulla vita dei militari feriti in guerra e subito dopo dimenticati.

Siamo felici e profondamente onorati per il premio, che riconosce sia David che il suo pezzo un esempio di giornalismo” ha detto Arianna Huffington, presidente dell'Huffington Post. "Fin dall'inizio, uno dei pilastri fondamentali della filosofia editoriale dell'HuffPost è stato quello di utilizzare narrativa e narrazione per mettere nero su bianco i dati e le statistiche, e per aiutare milioni di americani testimoniando le lotte affrontate”. Per la Huffington, si tratta dell'ennesima conferma del fatto che “il giornalismo sta prosperando sul Web”.

Alcuni osservatori dei media hanno inoltre sottolineato che il riconoscimento del Comitato Pulitzer all'Huffington Post rappresenta una pietra miliare per l'organizzazione e le agenzie di stampa digitale in generale. Rem Rieder, direttore dell'American Journalism Review, ha detto che il premio è un bel punto di riferimento per l'evoluzione del The Huffington Post: “Ci sono tanti interessanti sviluppi sulle operazioni riguardo alle notizie digitali”.

Prima volta anche per Politico.com, che si è guadagnato il premio per la miglior vignetta di Matt Wuerker e per "i suoi sempre freschi e divertenti cartoni animati”. Davvero un bel primato per il giornale, online da soli cinque anni.

Tra i premiati, troviamo anche l’Associated Press e per la prima volta nella sezione foto l'Agence France Press per le foto breaking news. Il premio per la fotografia è stato conquistato dal 30enne fotografo afgano Massoud Hossaini, che ha ritratto la disperazione di una bambina durante il massacro della sua famiglia a Kabul.

Francesca Mancuso

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico