Facebook: anche gli anziani lo usano. E fa bene alla salute

anziani_facebook

Non è vero che i social network sono destinati solo ad un pubblico giovanile. Un recente studio condotto dall'Associazione Italiana di Psicogeriatria pare aver scoperto che sono sempre di più gli anziani che utilizzano Facebook.

L'indagine, che ha considerato due residenze sanitarie assistite in provincia di Brescia e di Cremona, ha dunque portato alla luce una novità che in qualche modo ridimensiona la percezione del social network come un mondo esclusivamente dedicato ai giovani.

Non solo. È emerso anche che l'utilizzo di Facebook può avere effetti positivi sulla salute degli anziani. Ne basterebbe infatti un'ora al giorno per ottenere un miglioramento della memoria e più in generale delle capacità cognitive.

Inoltre, è emerso che gli over 65, soprattutto quelli con disabilità, che navigano su Facebook sono meno stressati e soffrono meno l'ansia e la depressione. Infine, secondo i dati dell'AIP, il numero di anziani che utilizzano Facebook negli ultimi anni è cresciuta dell''80 per cento.

Marco Trabucchi, presidente dell'AIP, in proposito a commentato: "Negli ultimi anni, i dati mostrano che gli anziani rappresentano la fascia di utenti di internet cresciuta di più; basti pensare che oggi gli iscritti a social network come Facebook o MySpace con oltre 65 anni sono circa l'8 per cento del totale. Questo è in parte spiegabile perché si avvicina alla rete una quota sempre maggiore di anziani con un più elevato livello di istruzione".

Francesca Mancuso

Cerca