fine_del_mondo2

Dopo avervi tirato su il morale, spiegando perché il mondo non finirà entro il 2012, ecco invece qualche catastrofico consiglio su come possiamo distruggere, volenti o nolenti, il nostro pianeta. Come sappiamo, ci sono voluti 4,5 miliardi di anni per giungere al punto in cui ci troviamo oggi, ma basta davvero poco per mandare in fumo la vita sulla Terra. Scopriamo i 10 modi in cui l'incubo potrebbe diventare realtà.

eclisse_solare_parziale

Così ecco un 2011 già astronomico, con l'eclissi solare di martedì che ha coinvolto gran parte dell'Europa, Asia e Africa. La Luna ha iniziato ad oscurare il Sole fin dalle 7.45 del mattino. In Italia privilegiato il sud, che ha visto per primo l'eclissi, tanto che a Palermo alle 9.06 la performance celeste era bella che cominciata. Pochi minuti dopo è passata Roma, 9.11, e un minuto più tardi a Milano, dove la Luna ha coperto il 70 per cento del disco solare.

venere

I risultati dello studio sono recenti, precisamente risalgono all'8 dicembre di questo anno. E ci parlano del lavoro di un gruppo di astronomi impegnati nel determinare l’esistenza o meno di una luna di Venere. E sembra che tale luna abbia già un nome, 2002 VE68, e una data d’identificazione, l'11 novembre 2002 ad opera del Loneos, il Lowell Observatory Near Earth Object Search.

terra-marte

E se la Terra ospitasse luoghi simili a quelli che si potrebbero incontrare su Marte? Questo sicuramente aiuterebbe a comprendere la storia e l’evoluzione di questo pianeta che tanto intriga ed affascina gli astrofisici. Ovviamente però sul nostro pianeta nessun posto riproduce esattamente le condizioni in cui ci si potrebbe imbattere su Marte; ma è possibile incontrare quelle che, in epoche assai lontane, lo hanno caratterizzato.

fasi_edlissilunare

durata settantadue minuti l'attesissima eclissi lunare, evento piuttosto comune ma reso speciale dalla coincidenza con il solstizio d'inverno, che si era verificata per l'ultima volta nel 1554. Lo spettacolo è stato seguito da tutto il Nord America, Groenlandia e Islanda. L'evento, in totale, è durato circa 3 ore e 28 minuti, anche se "l'ombra della Terra ha coperto completamente la Luna solo per 72 primi".

Pagina 73 di 83

Cerca