Terra: scoperta una nuova luna?

luna2

La luna, unico e solo satellite della Terra. Ma ne siamo davvero sicuri? Ad orbitare attorno a noi c'è alto corpo celeste. Ad individuarlo sono stati gli astronomi della University of Antofagasta che a luglio hanno scoperto la presenza di 2014 OL339, una roccia che orbita attorno a noi da almeno 775 anni.

Nulla a che vedere coi tempi della luna, che si muove fedelmente attorno alla Terra da 4,5 miliardi di anni, circa 50 milioni di anni dopo la nascita del sistema solare. Ma secondo gli scienziati che hanno scoperto 2014 OL339, quest'ultimo si comporta proprio come farebbe un satellite naturale.

Ma si tratta solo di uno dei tasti asteroidi che fanno capolino dalle nostre parti e che le agenzie spaziali e gli osservatori monitorano per scongiurare eventuali impatti con la Terra.

Ad individuare 2014 OL339 è stato Farid Char dell'Università cilena di Antofagasta utilizzando il Telescopio Isaac Newton. Il bersaglio del programma era l'asteroide 2013 VQ4 ma Char ha identificato 2014 OL339 vicino al confine del campo osservato.

A settembre 2014, la roccia è stato osservata 27 volte. Il suo semiasse maggiore è simile a quello della Terra ma ha una elevata eccentricità. Con una magnitudine assoluta di 22,6, ha un diametro che va da 90 a 200 metri.

L'asteroide orbiterà ancora attorno alla Terra per altri 165 anni mentre impiega 364 giorni circa per completare un'orbita attorno al Sole, più o meno il tempo che impiega la Terra. I due corpi dunque esercitano a vicenda un'attrazione gravitazionale.

2014 OL339 è stato considerato quasi una luna proprio perché forma un'orbita retrograda rispetto a quella della Terra. Ma rassegnamoci. La luna, come noi la conosciamo, resterà per sempre l'unica per la Terra.

Francesca Mancuso

Foto: Comunicacionesua

LEGGI anche:

Origine della Luna: il legame con la Terra e il misterioso Theia

Luna e Terra? Ad unirle una lontana parentela

Cerca