×

Errore

Error the gallery with an id of: 218 is not published

Immagini della luna degli anni '70 salvate da hacker-archeologi

immagini-luna-hacker1

Alcuni hacker (di quelli buoni) hanno creato il Lunar Orbiter Image Recovery Project, un progetto che dal 2007 si occupa di recuperare e digitalizzare immagini scattate negli anni Sessanta dai cinque satelliti del programma Lunar Orbiter.

Si definiscono tecno-archeologi e hanno battezzato il loro quartier generale McMoon, affiggendo una bandiera dei pirati sul tetto dell'edificio.

Il loro lavoro è proseguito incessante dal 2007 ad oggi e hanno recuperato circa 2000 fotografie da oltre 1500 nastri magnetici analogici. Bobine che contengono le prime incredibili foto ad alta risoluzione della Luna e riprese mai fatte prima da dietro l'orizzonte lunare.

immagini-luna-hacker2

Le immagini avevano una notevole capacità di ripresa ma non era stato possibile visualizzarle in modo adeguato all'epoca e solo oggi è possibile apprezzare, grazie alle attuali tecnologie, la qualità di queste incredibili immagini.

Così è cominciata l’avventura degli hacker del McMoon, che mettendo insieme vecchie e nuove tecnologie sono stati in grado di estrapolare immagini ad altissima definizione dai nastri degli anni Settanta.

Ecco cosa ne è venuto fuori:

Sul quartier generale del gruppo, un vecchio edificio sede di un fast-food, sventola il Jolly Roger, la bandiera dei pirati, un chiaro segno dell'ideologia e della filosofia che anima li anima. Un'etica hacker nel suo senso più profondo, una volontà di condividere in modo aperto e libero il loro sapere, i loro risultati, il loro lavoro.

Arturo Carlino

Seguici su Facebook, Twitter e Google+

LEGGI anche:

Allunaggio, 45 anni dopo: le storiche immagini dell'uomo sulla Luna

La superluna vista dal mondo: le immagini

Nasa: scegli la foto piu' bella della Luna

Cerca