Nasa: la vita viene dallo spazio. Portata sulla Terra dagli asteroidi

asteroidi

La vita sulla Terra non è nata sul nostro pianeta ma proverrebbe dallo spazio. Secondo uno studio realizzato dalla Nasa e reso noto qualche giorno fa, le componenti primarie che hanno consentito lo sviluppo della vita sul nostro pianeta sarebbero giunte fino a noi attraverso una serie di asteroidi.

Stiamo parlando degli aminoacidi, elementi da cui si formano le proteine. Queste ultime hanno un ruolo fondamentale poiché da una parte costituiscono la materia prima per molti elementi presenti sul nostro pianeta (noi stessi, i nostri capelli e le unghie sono formate da proteine) e dall'altra favoriscono alcune reazioni chimiche.

Stando a quanto riportato dallo studio, gli aminoacidi presenterebbero due diversi aspetti, paragonabili alle nostre mani, la destra e la sinistra. Nel caso della Terra, la vita ha scelto una delle due, la specie sinistrorsa.

L'interrogativo che oggi si pongono gli scienziati è quello del perché, visto che la vita basata sugli aminoacidi destrorsi avrebbe potuto svilupparsi allo stesso modo, sulla Terra sono presenti forme di vita basate esclusivamente sugli aminoacidi sinistrorsi.

Inoltre, alcuni studi dell'agenzia spaziale americana risalenti al marzo del 2009 hanno appurato che il 'mancinismo' sembra prevalere in tutto il cosmo. I ricercatori, guidati da Daniel Glavin, scoprirono la presenza di una certa quantità di isovalina, una sorta di aminoacido sinistrorso molto raro, su diversi campioni di meteoriti ricchi di carbonio.

Ciò dimostrerebbe che la vita basata sulla specie sinistrorsa degli aminoacidi si sviluppò nello spazio e successivamente, forse a causa di alcuni impatti dei meteoriti, raggiunse anche la Terra.

Resta da dimostrare però il motivo per cui la specie sinistrorsa abbia prevalso sull'altra. Un mistero su cui ancora gli scienziati non riescono a dare una risposta.

Francesca Mancuso

Cerca