Wise svela le galassie hot DOG, ricche di buchi neri

hot dog

Hot dog galattici. Niente a che vedere coi celebri panini, propri di questa Terra. La sonda ad infrarossi Wise della Nasa ha scoperto uno degli oggetti più rari del nostro universo. Si tratta delle cosiddette Hot Dust-Obscured Galaxies, una nuova classe di galassie luminosissime ma celate ai nostri occhi a causa di una nube di polvere molto fitta e incandescente. Al loro interno sono presenti numerosi buchi neri supermassicci.

Il telescopio a infrarossi della Nasa è riuscito a squarciare il velo che ricopre questi oggetti rari (ne esisterebbero circa un migliaio in tutto l'universo) scoprendo che essi sono in grado di emettere una luce centomila miliardi di volte quella prodotta dal Sole. Secondo l'Istituto Nazionale di Astrofisica, si tratta di una cascata di radiazione elettromagnetica tale da renderle fra le galassie più brillanti che si conoscano.

All'interno della galassia, sono stati scoperti numerosi buchi neri precedentemente sconosciuti in tutto l'universo. "WISE ha trovato una miniera d'oro di buchi neri nell'universo," ha detto Daniel Stern, astronomo del NASA Jet Propulsion Laboratory (JPL) di Pasadena, in California, durante la conferenza stampa di presentazione dei risultati. Ben 2,5 milioni di buchi neri supermassicci, distanti da noi 10 miliardi di anni luce. Di essi, due terzi sono stati osservati per la prima volta, occultati dalle spesse nubi di polvere che caratterizzano le galassie hot DOG.

Questi buchi neri non sono piccoli oggetti densi creati dal collasso di stelle morte, ma piuttosto "giganteschi" buchi neri supermassicci che si sono ingranditi divorando la materia che collassa al loro interno loro. Tali buchi neri attivi sono conosciuti come quasar, e sono tra gli oggetti più luminosi dell'universo, a causa della luce rilasciata dalla materia che cade in essi.

Al lavoro da dicembre 2009 al mese di febbraio del 2011, il Wide-field Infrared Survey ha scansionato l'intero cielo in luce infrarossa. Il catalogo completo delle osservazioni di Wise è stato pubblicamente rilasciato nel mese di marzo, ma gli astronomi le stanno ancora studiando attentamente.

Le galassie hot DOG potrebbero essere solo la prima di queste scoperte.

Francesca Mancuso

Cerca