Venere: domani a spasso con il Sole

transito venere

Manca decisamente poco ad un altro degli imperdibili eventi che il cielo ci regalerà: il transito di Venere sul Sole. Appuntamento imperdibile se si considera che la prossima occasione sarà nel 2117 e che, nella vita media di un uomo, accade solamente una volta.

Occhi al cielo, dunque, il 6 giugno. Il pianeta Venere, dopo la mezzanotte, entrerà nel disco solare e vi transiterà per circa 6 ore e 40 minuti. Un piccolo puntino nero, simile ad un neo, è quello che del pianeta sarà possibile ammirare.

Il transito di Venere accade quando si viene a creare un perfetto allineamento con il Sole e la Terra. Ma il fenomeno rimane molto raro poiché le orbite dei due pianeti attorno al Sole sono inclinate. Per rendere un'idea della rarità di tale appuntamento, basti pensare che l'ultimo caso di allineamento è avvenuto nel 2004; unica circostanza in cui il transito si sia verificato in un periodo così ravvicinato.

Chi volesse assistervi, sappia che l'evento sarà pienamente visibile alle nostre latitudini nelle sue fasi finali, ossia quando il il Sole sarà già sorto. Ricordate, però, di osservare in direzione nord-est. E non dimenticate, ovviamente, i piccoli accorgimenti di routine: come per le eclissi, sarà fondamentale indossare degli speciali occhialini protettivi al fine di evitare spiacevoli conseguenze agli occhi.

Lo spettacolo sarà visibile anche in molte altre zone della Terra, proprio perché il Sole sarà sotto l'orizzonte in molte parti. Il progetto GLORIA ha organizzato tre spedizioni per seguire l'evento, grazie alle immagini fornite in diretta su Internet da telescopi solari e fotocamere digitali presenti in Australia, Norvegia e Giappone.La trasmissione diretta del transito sarà suddivisa in tre fasi principali, coperte ognuna da una diffusione di 30 minuti, 10 e, quella finale, di altri 30 minuti.Un'lteriore possibilità offerta dal web è quella di osservare Venere grazie alle osservazioni effettuate dal Telescopio Spaziale Hubble che, servendosi della Luna come specchio, catturerà delle immagini riflesse del piccolo pianeta.

Ma non ci sarà solo GLORIA ad accompagnare gli amanti dei fenomeni celesti. Un po' in tutta Italia si stanno organizzando iniziative per assistere al passaggio di Venere. Sia dal vivo che via web, l'INAF seguirà passo passo il transito a partire già dal 5 giugno presso l'Osservatorio Astronomico di Trieste; a Bologna, invece, sarà organizzata una conferenza dal titolo “Passaggio di Venere sul Sole”.

Inoltre, Padova, Bologna e Catania sono solo alcune delle città italiane nelle quali si potrà assistere allo spettacolo grazie anche all'intervento di esperti del settore. I quali, come molti altri appassionati, avranno la loro unica occasione di presenziare un'occasione più unica che rara. Per gli astronomi, infatti, sarà una possibilità per studiare l'atmosfera di Venere e collaudare tecniche concepite per lo studio dei pianeti extrasolari.

Da nord a sud, per finire a Palermo dove, presso il Foro Italico, l'Osservatorio Inaf fornirà ai partecipanti un telescopio rifrattore ed un binocolo astronomico. Molto originale, inoltre, l'idea promossa dal Coordinamento Palermo Ciclabile-FIAB che ha organizzato l'iniziativa “Pedali all'alba”, una passeggiata in bicicletta per osservare l'allineamento.

Insomma, non c'è che l'imbarazzo della scelta. Basterà semplicemente ricordarsi di mettere la sveglia... all'alba!

Federica Vitale

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico