Event Horizon Telescope: il telescopio grande quanto la Terra

Supertelescopio

Un telescopio grande quanto la Terra. A tentare l’impresa (impossibile?) è un team di scienziati dell'Università dell'Arizona, che sta lavorando alla realizzazione del più potente radiotelescopio del mondo, che consentirà di esplorare le regioni più remote dell'Universo.


Per realizzare l'Event Horizon Telescope – questo il nome del supertelescopio – gli astronomi statunitensi si affideranno alle più moderne tecnologie digitali, che permetteranno loro di collegare tra loro 50 tra i migliori radiotelescopi terrestri.


Se fosse reale, l'Event Horizon Telescope dovrebbe avere un diametro di oltre 12mila km.
 Il telescopio verrà puntato verso il centro della Via Lattea, dove si ritiene esista un buco nero supermassivo con una massa 4 milioni di volte maggiore di quella del Sole.

La distanza che lo separa dalla Terra (circa 26.000 anni luce) lo rende però invisibile agli occhi degli osservatori. Fino ad oggi nessuno è mai riuscito a fotografare un buco nero, ed i risultati di questo esperimento daranno modo agli scienziati di verificare sul campo una parte della Teoria generale della relatività di Einstein, secondo cui le polveri e i gas nei pressi di un buco nero - che il supertelescopio fotograferà - formano un circolo perfetto.

Antonino Neri

Cerca