breast_cancer

Scoperte nuove mutazioni genetiche che possono rendere gli individui maggiormente soggetti al cancro al seno. La notizia, che potrebbe avere importanti sviluppi nella diagnostica e nelle campagne di prevenzione, arriva dal Mayo Clinic, un’organizzazione no profit sia di ricerca che di pratica medica con sedi nel Minnesota, in Arizona e in Florida (USA), con il coinvolgimento di 20 centri di ricerca in 11 paesi differenti. I risultati sono stati pubblicati su Nature Genetics.

immagine

Vi siete mai chiesti perché alcuni riescono a ricordare con estrema precisione i sogni, mentre altri tendono a dimenticarli completamente? A tentare di spiegare questo affascinante mistero, è stato uno studio realizzato in collaborazione tra il Dipartimento di psicologia dell'Università La Sapienza di Roma, il Dipartimento di neurologia clinica e comportamentale dell'Irccs Santa Lucia e le università dell'Aquila e di Bologna.

mani

un grande passo verso il futuro. un altro grande passo della scienza. Il secondo, per l'esattezza, dopo l'intervento del 2000 a Lione su un uomo di 34 anni. Lunedì l'équipe del primario di Chirurgia plastica Massimo Del Bene, dell'Ospedale San Gerardo di Monza, ha firmato una nuova pagina di speranze nel comparto medico, quando a Carla, casalinga di 52 anni, ha trapiantato entrambe le mani nel corso di un'operazione durata sei ore.

dna

Il Dna si autoripara se subisce danni e ora la scienza conosce il meccanismo con cui questo processo viene controllato, grazie ad un gruppo di ricercatori dell’University of Illinois (Chicago, Usa). Lo studio è stato condotto focalizzando l’attenzione sull’enzima chiamato PcrA e utilizzando una tecnica che consente di osservare singole molecole di Dna. I risultati sono stati pubblicati su Cell.

Pagina 71 di 87

Cerca