hiv

Perchè alcuni soggetti rispondono meglio alle cure per l'Aids e altri invece non sopravvivono a lungo al virus dell'Hiv? La risposta viene da un team di ricercatori del Massachusetts Institute of Tecnology, del Rangon Institute e di Harvard, che hanno scoperto che sono cinque aminoacidi della proteina HLA-B a rendere il sistema immunitario letale contro le cellule infette. La particolarità di alcune persone di reagire bene all'Hiv ha spinto infatti gli studiosi ad avviare indagini proprio sul dna dei soggetti.

caff

Bere moderatamente caffè riduce il rischio di diabete. quanto emerge da uno studio in provetta dell'Istituto nazionale di ricerca sugli alimenti e la nutrizione (Inran), che dopo numerose supposizioni prive di riscontri scientifici da parte dei più disparati centri di ricerca, ha finalmente indicato gli ingredienti capaci di abbassare la glicemia.

menopausa2

Per una donna in menopausa aumenta il rischio di infarto. Sarebbero infatti 120 mila i decessi ogni anno in Italia per stroke o necrosi di tessuti. Dopo i 50 anni, pertanto, "le malattie che colpiscono vasi e arterie diventano la prima causa di morte femminile". il resoconto drammatico di numerosi studi presentati al 13esimo Congresso mondiale sulle Controversie in ostetricia, ginecologia e infertilita' (Cogi), aperto ieri a Berlino e che riunisce per tre giorni i maggiori esperti di tutta Europa.

raffreddore

Uno spray per sconfiggere una volta per tutte il raffreddore. il riultato di una ricerca condotta da un team di scienziati della Cambridge University, che hanno individuato una cura per dire finalmente addio al naso chiuso, alla tosse e agli starnuti, che ogni anno colpiscono milioni di persone di ogni età. Secondo i ricercatori, il raffreddore potrà essere debellato "grazie agli anticorpi presenti nel nostro sistema immunitario e a una proteina che si attacca al virus distruggendolo".

pancreas_anatomy

L'italia raggiunge un primato mondiale: a Pisa è avvenuto il primo trapianto di pancreas con tecnica robotica mini invasiva. Ad eseguire l'intervento (che tra l'altro risale al 27 settembre scorso ma la notizia è stata resa pubblica solo oggi a pochi giorni dalle dimissioni della paziente), è stato un numeroso team di medici ed infermieri, guidato da Ugo Boggi, direttore della chirurgia generale e dei trapianti nell'Uremico dell'Azienda ospedaliera universitaria di Pisa, con la collaborazione essenziale di 'da Vinci Shdi', un robot che ha praticamente effettuato le dovute incisioni.

alzheime_123

Che l'olio di pesce avesse proprietà salutari è noto già da tempo. In particolare, gli acidi grassi omega 3 sono in grado di limitare le quantità di colesterolo cattivo (Ldl) nel sangue, riducendo il rischio di contrarre malattie cardiovascolari.

remember

Neutralizzare una proteina del cervello per cancellare i ricordi più dolorosi. A proporlo è un team di ricercatori della John Hopkins University (USA), diretto dal professor dal Richard Huganir, che ha condotto alcuni studi scientifici in particolar modo sull'amigdala, appurando come sia possibile rimuovere la parte più nociva del nostro passato attraverso l'eliminazione di una data proteina.

Pagina 69 di 87

Cerca