Alzheimer: la vitamina B una risorsa per combatterlo

alzheime_123

La vitamina B rallenta l'Alzheimer. A sostenerlo un gruppo di ricercatori dell'Università di Oxford, i quali hanno rivelato che assumere quotidianamente pastiglie a base di vitamina B affievolisce il processo di perdita delle facoltà mentali. Nel corso di un esperimento gli studiosi hanno infatti verificato che "l’assunzione della vitamina riduceva fino al 50% l’atrofia del cervello".

Tuttavia, al momento è stata solo la prima bozza a passare al vaglio degli esperti. Che secondo quanto riportato dalle agenzie hanno avvertito che la prescrizione della vitamina B agli anziani è ancora un "passo prematuro". Almeno "fino a quando gli studi non consentiranno di mettere in luce tutti i rischi e i benefici".

Per il professor David Smith, co-leader delle analisi, si tratta di "una scoperta eccezionale. Speriamo davvero che questo trattamento così semplice e sicuro possa frenare lo sviluppo dell’Alzheimer in molte persone che soffrono di graduale indebolimento cognitivo", ha poi auspicato lo specialista.

Anche se "prima di poter cantare vittoria sono necessari ulteriori test e verifiche". Specialmente considerando che gli effetti di lungo periodo dell’assunzione di vitamine non sono noti del tutto. Alcuni affermano perfino che possa "causare l’insorgere di alcune forme di cancro", ma Smith se ne frega e impavido: "Io, comunque, proverei questa terapia senza esitazione".

A fargli eco il capo del Consiglio di Neuroscienze sulla ricerca medica, Chris Kennard, che ha osservato come "l'esperimento ci abbia consentito di compiere un grosso balzo in avanti nella scoperta del complesso quadro neurobiologico che sottende all’avanzare dell’età e al declino cognitivo".

Per quanto riguarda i dati, infine, il caso è drammatico: ad oggi 1.5 milioni di persone in Inghilterra, 14 milioni in Europa e 5 milioni negli Stati Uniti hanno problemi legati alla perdita di memoria e altre disfunzioni conosciute come Graduale Indebolimento Cognitivo (MCI)".

Augusto Rubei

Cerca