In vendita il primo farmaco anti-alcol

pillola alcol

Sì al Nalmefene, il farmaco per combattere la dipendenza dall'alcol. Dopo l'approvazione da parte dell'European Medicines Agency, dal 1° ottobre il farmaco Selincro sarà in commercio, diventando la prima medicina volta alla disassuefazione dall'alcolismo.

Spiega l'Aifa che il prodotto è un antagonista oppioide derivato dal naltrexone ed è stato approvato per pazienti adulti con dipendenza da alcol con un elevato consumo di questa sostanza (>60g/die nell’uomo e >40g/die per le donne) senza sintomi di astinenza e che non richiedano una immediata disintossicazione.

Prima dell'ok definitivo, il Nalmefene ha superato tre studi di fase III, iniziati nel 2008, su oltre 2mila pazienti con dipendenza da alcool. Due di questi studi denominati ESNESE 1 e 2 avevano lo scopo di valutare l’efficacia del farmaco nel corso di un periodo di cura di 6 mesi. ESENSE2 ha arruolato 718 pazienti con dipendenza da alcol. Alcuni di essi hanno ricevuto nalmefene, altri placebo. I risultati hanno dimostrato che dopo 6 mesi di terapia i pazienti che assumevano nalmefene avevano ridotto del 50% l’assunzione di alcol.

Il 13 dicembre 2012, il comitato per i medicinali per uso umano (CHMP) ha dato il via libera definitivo, raccomandando il rilascio dell'autorizzazione all'immissione in commercio del medicinale Selincro in compresse da 18 mg.

Effetti collaterali? Quelli più comuni sono nausea o vertigini ma sono stati segnalati anche eventi legati al sonno (sia di giorno che di notte).

Il farmaco però dovrà essere prescritto solo in combinazione con il continuo supporto psicosociale.

Francesca Mancuso

LEGGI anche:

- Alcol: in arrivo la pillola che previene la sbronza

- Alcol e fumo: il sensore nel dente che monitora gli eccessi

Cerca